Il settimanale Nuovo ha intervistato un autore televisivo che ha spiegato i motivi della frattura creatasi nel rapporto tra Mara Venier e Barbara D’Urso. Le due, amiche da anni, avevano promesso che non si sarebbero fatte la guerra a partire dal momento in cui i rispettivi format si sarebbero scontrati in tv. Quelle dichiarazioni iniziali sono state disattese e, tempo qualche settimane, il rapporto tra le signore della domenica si è raffreddato. A spiegarne i motivi è un uomo che ha preferito restare anonimo:

Barbara D’Urso ha vinto per anni e anni contro la concorrenza ma non ha mai esultato mentre Mara e suo marito fanno commenti e dichiarazioni trionfalistiche sui dati di ascolto.

In che cosa la Venier avrebbe copiato i programmi della D’Urso

La fonte intervistata dal settimanale diretto da Riccardo Signoretti sostiene che il format della Venier avrebbe “preso spunto” da quello della D’Urso in più di un’occasione: “Barbara si sente tradita. Ci si può fare concorrenza anche rispettandosi. Mara ha cominciato a copiare persino le storiche saghe lanciate da Domenica Live. Come il triangolo amoroso tra Albano, Romina e Loredana Lecciso o querelle tra Gina Lollobrigida e l’ex marito Javier Rigau. Pure lo stile grafico di certi servizi è stato clonato. La conduttrice Rai non ha esitato a scippare volti storici a Barbara e persino a riprendere i temi che lei affronta su Canale5. Non è un caso sei i politici del momento scelgono Domenica Live, per parlare alla pancia del paese quella che sposta i risultati elettorali”.

Le dichiarazioni che hanno preceduto la sfida

Prima di scontrarsi in tv con quella che sarebbe diventata la sua diretta competitor, la Venier aveva speso parole di stima per l’amica Barbara, annunciando che non si aspettava di vincere: “La concorrenza? Amore, Barbara è una bomba, una macchina da guerra! Che vuoi fare? Faremo quello che possiamo. Non esiste contraltare, ognuno fa il suo e peraltro io e Barbara siamo amiche, c’è una reciproca stima profonda. Ci siamo chiamate l’altro giorno, lei stava sul set della Dottoressa Giò e io le ho detto: ‘Guarda, noi rimaniamo noi. Ci conosciamo da tutta la vita anche se qualcuno ora ci metterà l’una contro l’altra, però è il gioco e ci sta’. L’importante è che ognuno faccia il proprio lavoro. Lei è fortissima, è inutile negarlo, per cui mi farà un mazzo tanto, però io cercherà di fare il mio”.