Gli ascolti sorridono ancora a "Live – Non è la D'Urso", che con la puntata del 12 giugno ha conquistato ancora la vittoria nella gara Auditel. Ai più attenti non è sfuggito che Barbara D'Urso, nel suo ormai tradizionale post Instagram di esultanza per l'esito dello share, ha anche rivolto una frecciatina velata a Pamela Prati, la grande assente della puntata in questione. "Ieri sera Live – Non è la D'Urso ha vinto la serata con il 19,4% di share! Picchi di oltre il 31% di share e di 4 milioni di spettatori in prima serata!", ha scritto una Barbarella festante, che tra gli hashtag del post aggiunge anche #pochissimaspesagrandissimaresa. Chiaramente un riferimento al cospicuo cachet che sarebbe stato richiesto dalla Prati per raccontare a "Live" la sua versione dei fatti, nonostante gli accordi iniziali avessero previsto un'ospitata a titolo gratuito. La richiesta le è costato un no da Mediaset.

Perché Pamela non era a Live, il racconto della D'Urso

Secondo quanto ricostruito dalla stessa D'Urso in puntata, sarebbe stata la Prati a chiedere di partecipare a "Live" per chiarire, dal suo punto di vista, i dubbi sul controverso scandalo del finto matrimonio con Mark Caltagirone. Dopo un incontro con la conduttrice, però, la situazione si sarebbe complicata per via di alcune richieste dei legali della showgirl: "Prima hanno chiesto di vedere le domande, con la richiesta scritta che io sarei stata dalla sua parte. Avrei persino dovuto abbracciarla". Poi, la questione compenso: "Parliamo di decine di migliaia di euro. Non voglio parlare di ricatto, perché è una brutta parola. Ma lei è venuta fino a Milano, in un albergo pagato da noi. E poi ci è stato detto: Pamela non scende dalla macchina se non pagate. Noi abbiamo risposto: allora non scenda dalla macchina".

Gli ascolti di Live – Non è la D'Urso

La puntata di "Live – Non è la D'Urso" ha totalizzato il 19.4% di share, con 2.876.000 spettatori netti. Merito dell'ampio spazio dato al caso Prati, allo scontro acceso tra Francesca De André e l'ex Giorgio Tambellini e dell'intervista sopra le righe a un esilarante Morgan a un passo dallo sfratto. Ma anche del fatto che la trasmissione ha una durata a dir poco torrenziale: ieri sera si è conclusa oltre l'1.30.