25 Febbraio 2015
16:46

Aurora di Braccialetti Rossi 2: “Senza Leo, Cris vivrà una stagione difficile”

Ha reso famoso il personaggio di Cris nella serie tv “Braccialetti Rossi” ma Aurora Ruffino confessa adesso che la 17enne che interpreta sullo schermo vivrà una seconda stagione particolarmente difficile.
A cura di Stefania Rocco

Intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni, Aurora Ruffino racconta quali saranno che le evoluzioni che affronterà il suo personaggio nel corso della nuova stagione di “Braccialetti Rossi”. I ragazzi della fortunata serie tv sono tornati e sono pronti a rapire ancora il cuore del pubblico con le loro storie di vita ricca di tristezza e speranza. Il personaggio di Cris è già alla sua seconda stagione perché anche quest’anno, la Ruffino interpreterà sullo schermo il cuore della 17enne malata di anoressia e innamorata del leader Leo. In questa nuova stagione, le dinamiche sono cambiate e, nuovamente ammalato, il leader del gruppo dei braccialetti allontanerà la sua fidanzata nella speranza di non vederla soffrire al suo fianco. Una decisione questa, che influenzerà moltissimo i comportamenti di Cris che, al settimanale che l’ha intervistata, racconta:

Nella scorsa puntata Leo ha lasciato Cris, quindi abbiamo già capito che il mio personaggio dovrà essere molto forte. Poi, anche l’arrivo di Nina ha sconvolto certi equilibri. Quello che posso dirvi è che Cris deve affrontare un nuovo periodo difficile, certe sue fragilità sono tornate a galla. Non è facile lasciarsi il passato alle spalle. Immedesimarmi in un personaggio così complesso non è stato semplice. Prima di iniziare a girare la scorsa stagione ho scritto per due settimane un diario in cui raccontavo l’ infanzia, di Cris, il rapporto con i genitori, la scuola. In pratica, ho inventato un passato per dare una motivazione al suo disagio. Poi ho parlato con medici, pazienti e mi sono documentata leggendo alcuni libri. Gli altri ragazzi del cast e io non abbiamo mai usato trucchi per piangere. Bastava concentrarci e metterci nei panni del personaggio. Stavamo male davvero. Ma è stato terapeutico, almeno per me. Quando finivo di girare una scena drammatica, facevo un bel respiro e lasciavo fluire l’emozione. Ma alla fine delle riprese delle nuove cinque puntate non avevo più lacrime.

Il rapporto tra Aurora e gli altri ragazzi del cast: “Siamo diventati come una famiglia”

Anche lontani dal set, i ragazzi del cast di “Braccialetti rossi” sarebbero diventati amici tra loro al punto che, anche se da città diverse, avrebbero escogitato un modo per vedere insieme le puntate:

Sì, siamo diventati amici, siamo un gruppo di pazzi e ci vogliamo davvero bene. E questa è la cosa che più mi lega a questa serie tv. Abbiamo creato un gruppo su WhatsApp. Così, anche se abitiamo in città diverse possiamo commentare le puntate e prenderci in giro a vicenda.

E in merito al suo futuro, Aurora aggiunge:

Per ora mi sto organizzando per andare a studiare inglese un paio di mesi in Inghilterra. Non voglio essere scartata a un provino soltanto perché non parlo bene la lingua. Non soffro d’ansia da disoccupazione. Da quando faccio questo mestiere ho sempre lavorato. Non ho un piano b: ho studiato per fare l’attrice e questo voglio fare.

Braccialetti Rossi 2 tra crisi e addii:
Braccialetti Rossi 2 tra crisi e addii: "Leo e Cris devono tornare insieme"
Braccialetti Rossi 2, il finale di stagione più bello possibile
Braccialetti Rossi 2, il finale di stagione più bello possibile
Braccialetti Rossi 2: la rete si commuove per Vale e la storia di Leo e Cris
Braccialetti Rossi 2: la rete si commuove per Vale e la storia di Leo e Cris
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni