Scatto di ira di Maria De Filippi nella puntata di Uomini e Donne andata in onda il 16 settembre. Al centro dello studio sedevano Nicola, nuovo cavaliere del parterre del trono over, insieme alle tre donne che sta conoscendo: Carlotta, Roberta e Valentina. L’uomo racconta di avere brevemente frequentato tutte e tre e di avere deciso di approfondire la conoscenza della sola Carlotta. Riferisce di avere troncato con Valentina, in particolare, dopo l’invito a raggiungerla nella sua camera d’hotel. Le sue parole, accolte da un applauso del pubblico, hanno fatto infuriare la conduttrice.

Le frasi di Nicola che hanno infastidito Maria De Filippi

Nicola parte male e già all’inizio della discussione, per difendersi e dimostrare la sua sincerità, punta il dito contro Valentina insieme alla quale era uscito fino a solo qualche ora prima: “Non mento. Se avessi voluto mentire, con lei avrebbe fatto tutta un’altra roba”. Maria, registrata quella prima fase, chiede a Roberta di ripetere quanto riferito poco prima alla redazione: “Roberta ha detto alla redazione che su Valentina avevi detto una cosa molto più forte”. Nicola conferma e rivolto a Valentina chiede: “Cosa devo dirti? Quante volte mi hai invitato in camera con te e io ti ho detto che non sarei salito a dormire con te perché se lo avessi fatto, il giorno dopo ti avrei guardata con altri occhi?”.

Nicola: “Non cerco una donna con cui dividere il letto”

Valentina, una volta scoperto che Nicola ha raccontato la loro serata alla redazione, conferma: “Qual è il problema? Due che si piacciono possono fare anche altro, volendo” ma Nicola rincara la dose: “Io sono venuto qua per trovare una donna con cui condividere il mio tempo, non il mio letto”. Il pubblico applaude e Maria prova a spiegare la situazione a Valentina: “Lui dice a Roberta che non gli piaci perché vuoi altro da lui”. Roberta racconta quindi la confidenza ricevuta da Nicola: “Mi ha raccontato che quando è andato via, gli hai scritto un messaggio in cui gli dicevi ‘Ripensaci perché sei ancora in tempo a tornare indietro’ e lui era schifato. Poi ha usato appellativi non carini”. Nicola: “Ma può darmi fastidio? Un altro uomo ci sarebbe andato”. L’uomo racconta quindi la dinamica della serata, dalla cena all’invito di lei a salire nella sua camera di albergo: “Le ho risposto che non sarei andato perché sapevo come sarebbe andata a finire. Quando me ne sono andato, mi ha scritto per dirmi che ero ancora in tempo a tornare indietro. Le ho risposto di no e che sarei andato a letto. Fine”.

La rabbia di Maria De Filippi

Valentina Autiero, seduta nella fila riservata alle dame del parterre, interviene e alla sua omonima, ormai in difficoltà, chiede: “Sei una bella donna, non ti manca nulla. Devi venire qua a fare certe cose?”. È di fronte all’intervento di Valentina che Maria De Filippi perde le staffe: “Nel momento in cui lui si vanta di essersi tirato indietro e lo racconta a Roberta, non riesco a capire come possiate applaudire a lui. Tu vai a  dire a Roberta che Valentina era leggera. Un uomo che è un signore non lo racconta a Roberta. Non puoi fare il santo e poi andare da Roberta a raccontare di Valentina. Non sei un santo. Ti ha turbato? Tu, appena battezzato e cresimato, ti sei turbato? E voi dietro che la accusate tutti. Bollata. Ma fatevi una domanda prima di dire a una donna che è facile”.