3 Giugno 2015
11:25

Antonello Venditti contro Salvini a Ballarò: “Ti diamo noi i soldi per esistere” (VIDEO)

La puntata di “Ballarò” di martedì 2 giugno è stata contraddistinta da un epico scontro tra Matteo Salvini della Lega Nord e il cantautore Antonello Venditti, che ha attaccato duramente il politico: “Io faccio il mio mestiere, tu che lavoro fai? Siamo noi che ti diamo i soldi per esistere. Perchè c’è la democrazia. Ruspe in azione su cosa? Sugli esseri umani?”.
A cura di Valeria Morini

Atmosfere roventi, nella puntata di "Ballarò" andata in onda ieri sera. Nonostante la festività del 2 giugno, il talk show politico di Raitre condotto da Massimo Giannini è andato regolarmente in onda e ha visto la presenza, tra gli altri ospiti, del leader della Lega Nord Matteo Salvini e del cantautore Antonello Venditti. Quella di invitare un personaggio del mondo dello spettacolo, oltre ai consueti ospiti istituzionali, è una tendenza inaugurata da Giannini già da alcune puntate. Se l'obiettivo è "scaldare" il dibattito della trasmissione, si può dire che sia stato pienamente raggiunto. Lo scontro tra le opposte visioni di Salvini e Venditti (tradizionalmente legato alla canzone d'impegno sociale) era inevitabile ed è stato contraddistinto da toni decisamente accesi.

La guerra "Salvini vs Venditti" si è aperta quando il secondo ha spiegato in poche parole la sua appartenenza politica:

Di sinistra sì, ma compagno è desueto. Se sono a favore dei diritti e anche dei matrimoni gay? Sì. Se sono per l'accoglienza? Sì. Vado sui contenuti più che sulle definizioni.

Ed ecco che Salvini ha iniziato a stuzzicare il cantante romano:

Venditti si dice di sinistra e non ha parlato di lavoro. L'emergenza non sono i matrimoni gay.

La replica di Venditti alle proposte leghiste (dalla questione migranti alla distruzione dei campi rom) non si è fatta attendere.

Nun t'allargà! Io faccio il mio mestiere, tu che lavoro fai? Siamo noi che ti diamo i soldi per esistere. Perchè c'è la democrazia. Ruspe in azione su cosa? Sugli esseri umani? Non sono un politico, non vivo di politica. Con me non attacca!

"Venditti ha comunque scritto capolavori". "Non posso dire lo stesso"

Giannini ha quindi placato gli animi, ma un ultimo scambio di frecciate ha coinvolto Salvini e Venditti a fine programma:

I temi che solleva Salvini sono i temi dell'Italia. Lui è molto concreto. Io pure sono curioso di sapere cosa farà il Pd sulla legge Fornero. Vorrei chiedere a Salvini se è cristiano. Noi siamo accoglienti come cristiani, la domanda è interessante.

La risposta di Salvini:

Da divorziato vorrei essere più credente e praticante. Essere buono e cristiano non significa farsi prendere in giro. Chi scappa dalla guerra è un mio fratello. Chi viene per delinquere no. Nonostante tutto saluto Venditti che ha scritto dei capolavori.

L'ultima parola è stata del cantautore, che ha chiosato con ironia:

Non posso dire lo stesso.

Il dibattito ha senz'altro giovato allo show, che ha raggiunto 1 milione e mezzo di telespettatori (un buon 7% di share che ha battuto l'avversario Floris su La7), e ha scatenato commenti ironici su Twitter. Ecco il video dello scontro e i cinguettii più divertenti:

Antonello Venditti annuncia di doversi operare all'occhio
Antonello Venditti annuncia di doversi operare all'occhio
"Non sono morto": Antonello Venditti rassicura i fan su Facebook
Antonello Venditti in ospedale annuncia di doversi operare all'occhio:
Antonello Venditti in ospedale annuncia di doversi operare all'occhio: "Vedo tutto storto"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni