122 CONDIVISIONI
18 Ottobre 2015
23:42

“Anoressia? Parliamo del nulla”, modella si alza e se ne va da OpenSpace

Una modella abbandona il programma sul dibattito contro le agenzie che fanno lavorare solo modelle sottopeso: “Stiamo parlando del nulla”.
A cura di G.D.
122 CONDIVISIONI

"La grande magrezza", questo è il titolo di uno dei dibattiti più accesi della seconda puntata di "OpenSpace". Il programma condotto da Nadia Toffa ha mostrato gli artigli e, dopo l'intervista ad Alex Schwazer, ha parlato del caso di Agnes Hedengård e Charlie Howard, le due modelle che sono state scartate dalle agenzie solo perché ritenute troppo grasse. Dopo un servizio video, la "iena" ne ha parlato con i suoi ospiti: l'agente di top model Michael Giannini, lo stilista Tom Rebl, il medico estetico Dario Tartaglini e due modelle.

Nei filmati vediamo la prima modella, 91 cm di fianchi, recatasi con un inviato del programma in una delle agenzie più famose di Milano, si vede rifiutare perché troppo grassa. Il consiglio è di dimagrire e di portare i fianchi al massimo 89 centimetri per poi ripresentarsi. Il medico in studio dimostra come la modella in realtà sia già sottopeso. Ad un certo punto, la seconda modella decide di allontanarsi e dissociarsi:

Scusate, ma qui stiamo parlando del nulla. Se una modella non è abbastanza forte per accettare il rifiuto, deve semplicemente cambiare lavoro.

A quel punto la modella lascia lo studio, non basta la mediazione di Nadia Toffa:

Qui stiamo parlando soprattutto per te, per migliorare la qualità di vita del tuo lavoro.

OpenSpace, Nadia Toffa porta il "social talk" in tv

Nadia Toffa sarà la protagonista di questa nuova produzione ancora per altre due domeniche. Un esperimento da quattro puntate in prima serata su Italia Uno che terrà compagnia agli spettatori per un totale di quattro domeniche. "OpenSpace" si presenta come un "social talk", il primo del suo genere per la rete Mediaset.

122 CONDIVISIONI
Roberto Saviano a OpenSpace:
Roberto Saviano a OpenSpace: "Non lasciate soli noi giornalisti"
Alex Schwazer confessa a OpenSpace:
Alex Schwazer confessa a OpenSpace: "Prima siringa di Epo a casa di Carolina"
OpenSpace convince a metà, Nadia Toffa meglio Iena che intervistatrice
OpenSpace convince a metà, Nadia Toffa meglio Iena che intervistatrice
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni