Non è la prima volta che la prof. Anna Pettinelli definisce Aka7even "ciuccio e presuntuoso". Il cantante questa volta non ci sta e, dopo aver accettato un guanto di sfida contro Sangiovanni che ritiene ingiusto, perde le staffe perché non si sente compreso dall'insegnante. Questa settimana la tensione è alle stelle, perché i ragazzi stanno preparando i pezzi che porteranno in semifinale, nella puntata in onda sabato 8 maggio. Aka ha deciso comunque di accettare il guanto, ma gli umori in casetta sono decisamente agitati.

Il guanto di sfida tra Aka7even e Sangiovanni

Il pezzo sul quale Aka e Sangio dovranno sfidarsi in semifinale è "She", una delle canzoni d'amore più iconiche di sempre. Mentre la prof. Pettinelli reputa il brano adatto per esaltare le capacità del suo allievo, Aka non è d'accordo ed è convinto che Sangiovanni abbia invece buone probabilità di conquistare il punto. Aka chiede quindi ai coach di potersi confrontare con l'insegnante, per avere dei chiarimenti. Spera che la Pettinelli possa ritirare il guanto: "Ho avuto modo di ragionare sul guanto con Sangio. Secondo me è a favore suo e non mio. Lui ha la capacità di rendere un pezzo vintage attuale", le spiega al telefono.

Lo scontro tra Aka e Anna Pettinelli

Ma la prof. Pettinelli la prende male e lo invita a riflettere: "Quindi secondo te io sono una pazza che faccio questa scelta in semifinale? Pensi che faccio le cose a ca**o? Lui la può rendere come vuole, ma dov'è finita la tua autostima? Tu devi scrivere quello che ti esce dal cuore. Uscirà la vostra anima. È una canzone d'amore unica". Aka spiega di aver già scritto il testo della canzone, ma di non sentirlo a pieno nelle sue corde. Per questo è convinto di regalare un punto al suo avversario. "Sangiovanni ha dei problemi a cantare e biascica. Sangiovanni ha dei problemi a cantare e biascica. Non farei mai una cosa in favore suo. Tu no. Però sei il solito ciuccio e presuntuoso. Io mi fido di te, tu ti fidi ti te? E allora scrivi e non rompere i co**ioni".

Aka si sfoga con Giulia: "Presuntuoso? Nemmeno mia madre me lo dice"

Tornato in casetta dopo un colloquio inconcludente, Aka torna in casetta nervoso e demoralizzato. "Non ha voluto togliere il guanto a Sangio", spiega a Giulia. In più, "continua a mettermi parole in bocca che non dico e ha continuato a dirmi ‘ciuccio e presuntuoso' e questa cosa mi manda in bestia", si sfoga. "Solo perché dico la mia? Manco mia mamma in 20 anni della mia vita mi ha mai detto che sono presuntuoso. La prima volta sto zitto, la seconda mi sto trattenendo". Il cantante decide che accetterà comunque la sfida e che proverà a fare il pezzo al massimo delle sue potenzialità, nonostante l'amaro in bocca.