Anna Moroni compie 80 anni. La storica ex protagonista de La prova del cuoco, che ha lasciato la trasmissione dopo l’addio di Antonella Clerici, riceve via Instagram proprio gli auguri dell’ex compagna di palco. La padrona di casa di Portobello e Sanremo Young le dedica un post, ricordando gli splendi anni su Rai1. Condividendo una vecchia foto presa dalla trasmissione, Antonella scrive: “Io&te qualche anno fa. Auguri x i tuoi splendidi 80. Con la tua testa sempre giovane e attiva, le tue mille cose da fare e cucinare, la tua instancabile energia. La mia seconda mamma. Ti voglio bene”.

Perché la Moroni lasciò La prova del cuoco

Intervistata dal settimanale Spy, fu la Moroni a raccontare i motivi che la spinsero a lasciare La prova del cuoco dopo l’addio della Clerici: “Quando Antonella Clerici mi ha detto che intendeva lasciare la “Prova del Cuoco” ho deciso di lasciare anch’io. Ma la Rai, in verità, non mi ha mai chiesto di restare”. Il fatto che fosse cambiata la squadra di lavoro alla quale era abituata l’aveva spinta a fare un passo indietro, per poi approdare a Ricette Italiane su Rete4. Pare fosse stata proprio al Clerici a consigliarle di accettare: “Non so se sono stata coraggiosa o meno. Io, a maggio, avevo deciso che avrei chiuso con la tv. Poi è passata l’estate, è arrivata la proposta da Rete 4 e ho accettato. La verità è che a casa, ad ammuffirmi davanti alle carte da burraco, non ci so proprio stare. Antonella mi ha detto ‘Vai, non stare a casa ad ammuffirti’”.

Il passaggio del testimone alla Isoardi

Nel corso della stessa intervista, Anna Moroni smentì le dichiarazioni rese da Elisa Isoardi a proposito del rifacimento del cast de La prova del cuoco: “Elisa Isoardi ha detto che tutti i cuochi delle scorse edizioni sono stati richiamati? Mi dispiace smentirla, ma non è vero! E poi, detto tra noi, anche se mi avessero chiesto di cambiare idea cosa sarei rimasta a fare? La vecchia squadra, in fondo, non c’era più. A ogni modo le auguro ogni bene. È stata coraggiosa a voler rivoluzionare un programma dopo diciassette edizioni e sono certa che piano piano, anche lei, aumenterà gli ascolti”.