A un mese dalla morte di Nadia Toffa, il ricordo della conduttrice de Le Iene è più forte che mai. Era il 13 agosto, quando una grave forma di tumore si portava via l'amatissima presentatrice, che lottava da circa due anni contro il male che, alla fine, non le ha lasciato scampo. Mentre il programma di Italia 1 si appresta a ripartire senza di lei, da Instagram arriva un commosso messaggio da parte dell'amico e collega Andrea Pucci. Il comico, anche lui ex Iena, ha scritto parole emozionanti, ricordando il loro legame:

È così, mi vieni in mente, le nostre chiacchierate brevi ma sempre ricche di contenuti, i nostri abbracci, la stima professionale ed umana reciproca, vorrei sentire il suono della tua voce.

Le Iene dopo Nadia Toffa

I programmi televisivi Mediaset sono ripartiti in questi giorni e hanno ricordato con affetto la Toffa, dalle lacrime di Federica Panicucci a Mattino 5 al saluto di Barbara D'Urso a Pomeriggio 5. Le Iene riprenderà a ottobre, aprendo la nuova edizione con un grande omaggio alla conduttrice scomparsa a soli 40 anni. Al timone della trasmissione, vedremo Alessia Marcuzzi e Nicola Savino con la Gialappa's Band il martedì sera, mentre nella puntata del giovedì si alterneranno due terzetti: uno maschile composto da Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma e un altro femminile con Nina Palmieri, Roberta Rei e Veronica Ruggeri.

I progetti di Nadia Toffa continueranno

Recentemente, è intervenuta a parlare la madre di Nadia Toffa. La signora Margherita ha annunciato che l'eredità della figlia non andrà perduta. La Iena, infatti, ha lasciato in sospeso molti progetti, che saranno portati avanti con il sostegno della sua famiglia: "Lei ci ha lasciato idee, tantissime idee, aprendo il suo computer le abbiamo scoperte".