Volano ramanzine ad Amici 20. Gli allievi del talent Mediaset sono stati severamente rimproverati per le condizioni igieniche in cui versa la casetta in cui vivono. Com'è noto, la pandemia da Covid-19 ha portato all'introduzione di un nuovo regolamento: per motivi di sicurezza, diversamente dagli altri anni, i ragazzi trascorrono giorno e notte negli studi già in questa fase iniziale e sono costretti a provvedere in prima persona alle pulizie degli ambienti. La produzione li ha duramente rimproverati per voce di Maria De Filippi:

Non ho una buona notizia. Sono stata incaricata dalla produzione di dirvi una cosa. Considerato che non si trovava più il computer di Esa, alcune persone in vostra assenza sono entrate a cercarlo. Durante questa ricerca, che non ha portato al ritrovamento di nessun computer, si è evidenziato che quella casa non è in condizioni igieniche. Bottiglie sotto i materassi, cumuli di polvere, elementi umani lasciati nella doccia da chi magari non è particolarmente pulito.

Gli allievi di Amici a rischio

Immediata la punizione stabilita per i 16 ragazzi: se non ripuliscono tutto, subiranno un provvedimento nella puntata di Amici 20 di sabato 19 dicembre. Quella della De Filippi è stata una ramanzina tutt'altro che leggera che li ha spinti a mettersi subito al lavoro.

Di conseguenza la produzione dice di dirvi che se entro 4 ore la situazione non è cambiata, nella puntata che farete con me ci saranno un'estrazione di tre persone che andranno in sfida e un'estrazione di tre persone che non potranno esibirsi. Avete 4 ore per ripristinare la situazione. Questa cosa che andrà in onda non fa onore a nessuno, perché non fate una bella figura sinceramente. Quelli che non contribuiscono alla pulizia e all'ordine dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza, siete maggiorenni e vaccinati. Immagino che vostro padre e vostra madre vi abbiano insegnato l'educazione e la civiltà. Avete a disposizione una cucina, un frigo sempre pieno, abbigliamento e lezioni gratuite. È mortificante da parte mia farvi questo discorso, non avrei mai voluto farlo. Ritengo che siamo non in una situazione di immaturità, ma direi peggio. Non farete una bella figura, ve lo dico.

Anna Pettinelli e il provvedimento per Aka7even

La vicenda non si è tuttavia conclusa. In attesa dell'esito della seconda ispezione, è intervenuta Anna Pettinelli che ha mostrato ai ragazzi un filmato in cui si vedono gli allievi stessi mentre effettuano le pulizie. Il video mostra però Aka7even intento a oziare: "Tutti hanno pulito tranne uno. Luca, tu eri lì a fare niente", ha sottolineato la Pettinelli, "Non capisco questo atteggiamento, quando tutti siete stati ripresi ed eravate responsabili. Sei in sfida, dovevi essere il primo a rigare dritto e a prendere seriamente la disciplina". La professoressa di canto ha quindi deciso di punire con un provvedimento l'allievo 19enne, all’anagrafe Luca Marzano, che si è giustificato dicendo di non essersi sentito bene e di soffrire "maledettamente" di cervicale e mal di testa:

Mi pesa molto, mi hai deluso. Non stavi bene per spostare due cose? Non mi dire scuse. Il mal di testa non ce l'hai quando c'è da cantare, ce l'hai quando c'è da pulire per terra. Questo è il provvedimento: devi fare una sfida, sai che sei stato sfidato da Arisa. Canterai solo cover e per giunta senza barre e per giunta senza autotune. Il tuo sfidante potrà fare quello che vuole. Così vediamo di che pasta sei fatto. Studia perché la sfida sarà tostissima.

 

Aka7even scoppia in lacrime

Dopo la punizione, Luca si è messo a piangere e ha trovato conforto negli altri ragazzi e in particolare in Martina Miliddi, con cui è nato un amore. Lei lo ha spronato a mettersi a lavorare: "Pensa che è il triplo più difficile. Tralascia il principio, quello che hai fatto o non hai fatto. Ora studia e fai capire che lo puoi fare. Queste cose sono solo un insegnamento, siamo tutti responsabili".