Amedeo Goria torna a parlare sul rapporto con sua figlia Guenda e ritratta le sue parole. In un'intervista rilasciata a Nuovo Tv, il giornalista aveva detto di Guenda: "Mi fa soffrire. Con me è bellicosa e bipolare, come con tutti gli altri uomini che frequenta". Parole forti fatte recapitare direttamente nella casa del GFVip, che hanno ferito Guenda e fatto infuriare la madre Maria Teresa Ruta, ex moglie di Goria. "Non ci sei mai stato, di Guenda non sai niente, non puoi parlane così", si era sfogata la Ruta in puntata. Guenda è rimasta molto delusa: "Non so come commentare le parole di mio papà, non sono bipolare". Ora il padre ci tiene a spiegare di essere stato frainteso.

Amedeo Goria spiega cosa intendeva per "bipolare"

Quel termine "bipolare" rivolto alla figlia, a Maria Teresa non è proprio andato giù. Anche fuori dalla casa, le parole di Amedeo Goria hanno scatenato la polemica. Ospite a Pomeriggio 5 da Barbara d'Urso, il giornalista ci ha tenuto a specificare cosa voleva intendere. "Vorrei spiegarmi meglio. Ho rilasciato due interviste e, per non elogiare soltanto Guenda, in una di queste ho provato a tirare fuori anche le ‘spigolosità' del suo carattere. Ho detto che lei, come tutti noi, ha delle angolature, dei lati più estremi. Ho parlato di due poli del suo carattere: da un lato ha una dolcezza sconfinata, dall'altro ha degli aspetti di grande forza e tenacia, anche di durezza", ha chiarito Goria. Aggiungendo: "Noi a volte litighiamo, ci confrontiamo e anche lei mi attacca. Ma non è bipolare, per per bipolare parliamo di un disturbo, sono stato frainteso. C'è stata una cattiva interpretazione da parte della gente, lei sta benissimo". 

 

Goria ammette i tradimenti a Maria Teresa

Ma in parallelo c'è un altro tema, quello del rapporto con l'ex moglie Maria Teresa Ruta, che nella casa del GFVip ha ammesso: "Se lui non mi avesse tradito, saremmo ancora insieme". In studio da Barbara d'Urso Amedeo Goria ammette: "Sì l'ho tradita, probabilmente è successo. Ma non è storia attuale, ormai siamo divorziati da tanti anni e non l'ho mai negato. Le mie colpe me le sono sempre prese". Poi spiega: "Al 70 per cento ha ragione lei, il matrimonio è finito più per colpa mia, perché sono stato io ad avere delle leggerezze nel nostro rapporto, per questo non posso rimproverarla di nulla". E passa agli elogi: "L'ho sempre ringraziata per quello che ha fatto, ha tirato su due figli molto più di quanto abbia fatto io. Lei è una donna di una forza incredibile, anche se a volte esagera un po' ". Nella casa Guenda aveva confidato di aver sofferto quando, ospite a casa del padre, lui le chiedesse sempre quanto si sarebbe fermata, facendola sentire di troppo. Goria ritratta anche su questo: "Sono un noto ‘battutista', l'ho detto un paio di volte ma come battuta". Poi in uscita tenta di difendersi: "Quando litighiamo sono loro che mi attaccano e mi schiaffeggiano, in senso buono".