Alessia Marcuzzi ha seguito con entusiasmo l'ultima puntata del Grande Fratello Vip, facendo il tifo per Carlotta Dell'Isola che, seppur sia stata eliminata tramite il televoto, ha ricevuto l'inaspettata sorpresa del suo fidanzato Nello che si è detto pronto a sposarla. Nello e Carlotta sono stati fra i protagonisti più discussi dell'ultima edizione di Temptation Island, quella condotta appunto dalla Marcuzzi, con la quale Carlotta ha stretto un rapporto di amicizia. Ai tempi dell'ingresso di Carlotta, si è discusso di una presunta raccomandazione da parte della conduttrice alla neo concorrente del reality. Alessia Marcuzzi ha smentito tutto categoricamente.

Alessia Marcuzzi nega di aver raccomandato Carlotta

"Io che ho raccomandato Carlotta? Ma la follia!", ha chiarito Alessia Marcuzzi su Twitter, durante la messa in onda del GFVip. "Ho conosciuto Carlotta a Temptation Island, non l'avevo mai vista prima. Finito tutto, le ho scritto su DM perché mi faceva ridere e ci siamo viste. È stata chiamata al GFVip indipendentemente da me. Ma chi è che che racconta ste buffonate?", ha sbottato la conduttrice. A quanto pare dunque il loro rapporto è nato dopo il programma, per iniziativa della conduttrice che, incuriosita dalla personalità della 27enne di Anzio, ha voluto conoscerla anche a telecamere spente.

La frecciatina di Sofia Calesso a Carlotta Dell'Isola

A lanciare l'indiscrezione sulla presunta raccomandazione di Carlotta Dell'Isola al GFVip era stata un'ex collega di Tempation Island, Sofia Calesso, che in un'intervista al settimanale Più Donna lo scorso dicembre aveva raccontato: "Carlotta conosceva Alessia Marcuzzi ancor prima del reality tramite l’ex fidanzato Facchinetti. Addirittura Carlotta dovrebbe far parte proprio della sua agenzia". E si era sfogata dopo la delusione di non essere stata presa in considerazione, insieme ad altri ex concorrenti di TI, per entrare nella casa del GFVip. Carlotta, a suo dire, sarebbe stata una prescelta: "Mi da fastidio che ad alcuni vengano date più opportunità per una questione di conoscenze. Questo non lo penso solo io ma anche altri della mia edizione, ma non hanno il coraggio di parlare".