15 Febbraio 2016
16:24

Al via Pequenos Gigantes, Belen Rodriguez su Stefano: “Siamo in buoni rapporti”

La showgirl presenta il baby talent che la vedrà per la prima volta nei panni di unica conduttrice, al via in prima serata su Canel 5 da venerdì 19 febbraio. Ospiti della prima puntata saranno Gerry Scotti e Fedez. In studio anche Stefano De Martino, l’ex di Belen.
A cura di Valeria Morini

Potrebbe essere uno dei grandi successi Mediaset del 2016: da venerdì 19 febbraio parte finalmente "Pequeños Gigantes", in onda su Canale 5 alle 21.10. Il reality show dedicato ai bambini sarà presentato da Belen Rodriguez, alla sua prima conduzione da vera protagonista. La showgirl argentina e il genere baby talent attireranno sicuramente il pubblico, anche se l'attenzione è catalizzata soprattutto da un terzo elemento: la compresenza di Stefano De Martino, da cui Belen si è appena separata.

A spiegare i meccanismi del gioco è la stessa Belen, intervistata da Sorrisi e Canzoni. La conduttrice si esprime per la prima volta anche sulla convivenza sul set con l'ex marito, seppur in modo telegrafico: "Siamo in buoni rapporti".

La Rodriguez: "Non ci saranno lacrime ma solo allegria"

Ecco dunque come si strutturerà il programma:

Un format spagnolo divertente e stimolante con protagonisti alcuni bambini che non solo hanno talento ma fanno morire dal ridere. Ci saranno 5 squadre con altrettanti capitani che si sfideranno in prove di canto, ballo e spettacolo e una giuria che decreterà i migliori. I bambini faranno le sfide da soli o in gruppo e ogni puntata verrà eliminata una squadra, non il singolo bambino. A differenza di altri show che li pongono sotto i riflettori, creando un po' d'ansia, qui prevalgono le risate. Non c'è mai tensione o il ‘momento lacrima', solo allegria e divertimento. Durante la classifica finale i bimbi non sono in studio per non dare loro un dispiacere. E, quando eliminiamo la squadra, accompagniamo questo brutto momento con mille regali. Alla fine chi vince si aggiudica una borsa di studio fino all'università.

De Martino è tra i capitani delle squadre, insieme a Rudy Zerbi, Kledi Kadiu, Attilio Fontana e Maurizio Zamboni.

Gli ospiti della prima puntata: Gerry Scotti e Fedez

I giovani talenti si sfideranno in prove varie di canto, ballo, recitazione. Due le categorie di concorrenti:  i «pequeños» (tra i 7 e i 12 anni) e i «pequeñitos» (tra i 4 e i 6 anni). Immancabili gli ospiti, con due nomi decisamente illustri nella prima puntata: Fedez e Gerry Scotti.

Belen: "Maria De Filippi è la mia maestra"

Lo show, com'è noto, sarà sotto l'egida di Maria De Filippi. È stata proprio la regina di Mediaset a volere insistentemente la Rodriguez e a regalarle preziosi consigli:

Prima non mi sentivo pronta. Mi ha convinta Maria De Filippi dicendomi che ero in grado di farcela e che non potevo restare co-conduttrice a vita. Maria è la mia maestra e vorrei fare televisione come lei. Mi piace perché non ti riempie la testa di parole, va subito al dunque e non ti fa annoiare mai. Mi ha detto di respirare, di non urlare e di essere me stessa, che poi è quello che piace di me al pubblico. Così presento come se fossi nel salotto di casa mia, parlando quasi a bassa voce.

I giudici: Arca, Amendola e Megan Montaner

Infine, la showgirl ha presentato i componenti della giuria:

Megan Montaner (protagonista della telenovela Il Segreto, ndr) è dolcissima e solare come tutti gli spagnoli. Francesco Arca è il latin lover del gruppo. Claudio Amendola fa il duro, anche se in realtà è un buono, ma è molto esigente.

Pequenos Gigantes conquista ancora gli ascolti e batte il film di Rai Uno
Pequenos Gigantes conquista ancora gli ascolti e batte il film di Rai Uno
Belén e Stefano insieme a "Pequenos Gigantes", lo conferma De Martino
Belén e Stefano insieme a "Pequenos Gigantes", lo conferma De Martino
Pequenos Gigantes, il piccolo pompiere Giorgio Zacchia difende Belén Rodriguez da Stefano
Pequenos Gigantes, il piccolo pompiere Giorgio Zacchia difende Belén Rodriguez da Stefano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni