Mercoledì 1 luglio, a partire dalle ore 21:20, Canale5 trasmetterà la miniserie tedesca "Aenne Burda – La donna del miracolo economico". Andranno in onda entrambe le puntate che compongono la fiction. Diretta da Francis Meletzky, è incentrata sulla donna che creò l'amatissima rivista femminile Burda impreziosita da cartamodelli per permettere alle donne reduci dal Dopoguerra di creare gli abiti a casa loro, a un costo contenuto. Aenne Burda dichiarava: "Il mio obiettivo è quello di mettere insieme mode pratiche a un prezzo accessibile che possano essere indossate dal maggior numero possibile di donne". La serie, uscita in Germania nel 2018, è offerta in prima visione tv da Canale5.

Chi era Aenne Burda

Nata il 28 luglio 1909 a Offenburg in Germania, Anna Magdalene Lemminger era figlia di un macchinista. A 17 anni decise di lasciare la scuola, per lavorare come cassiera presso una compagnia elettrica di Offenburg. L'amore con Franz Burda, figlio del fondatore della tipografia Burda, la portò a dedicarsi all'editoria. I due si conobbero nel 1930 e solo un anno più tardi decisero di convolare a nozze. Insieme, fecero in modo che l'azienda di famiglia investisse sulla creazione di riviste femminili. Nel 1949, Aenne decise di fondare una casa editrice sua, con la quale iniziò a pubblicare Favorit che divenne popolare dal 1952 con il nome Burda Moden. A permettere alla rivista di affermarsi e diventare tra le più richieste tra le donne, fu l'idea di includere dei cartamodelli. Intanto Anna Magdalene Lemminger, ormai conosciuta con il nome di Aenne, diventò mamma di tre figli: Franz (nato nel 1932 e deceduto nel 2017), Frieder (nato nel 1936 e morto nel 2019) e Hubert (nato nel 1940 e che oggi ha 80 anni). Nel 1977, Aenne pensò anche alle giovanissime, con Burda Carina. Oggi la rivista Burda è venduta in 90 Paesi e tradotta in 16 lingue. Aenne Burda è morta il 3 novembre 2005, all'età di 96 anni.

Trama e anticipazioni dell'1 luglio

Siamo a Offenburg, nel 1949. La vita di Aenne viene sconvolta da un'inaspettata scoperta. Il marito e padre dei suoi tre figli, la tradisce. La società bigotta di quei tempi, le impone di tacere e accettare la situazione. Aenne decide di rifugiarsi in un sogno che coltivava prima di sposarsi: dare vita a una rivista di moda impreziosita da cartamodelli, in modo tale che le donne possano confezionare i loro abiti comodamente a casa. Aggrappandosi a quel sogno, la sua vita cambia drasticamente. Aenne non è più la donna reclusa in casa, ma è richiesta in giro per il mondo, dove tutti la stimano e ne evidenziano i successi professionali. Proprio in uno dei suoi viaggi di lavoro, conosce un italiano di cui si innamora perdutamente. Franz, il marito di Aenne, si rende conto di aver mancato di rispetto alla moglie. Lascia l'amante e prova a ricostruire un rapporto con Aenne.

Il cast di Aenne Burda – La donna del miracolo economico

Katharina Wackernagel interpreta Aenne Burda; Fritz Karl interpreta Franz Burda; Luise Wolfram interpreta Edith Schmidt; Annika Olbrich interpreta Lise Schneegass; Jean-Yves Berteloot interpreta André Lambert; Martina Eitner-Acheampong interpreta Martha; Michele Cuciuffo interpreta Massimo Russo; Hansa Czypionka interpreta Hans Kuhn; Christoph Glaubacker interpreta Wilhelm Kemper; Cornelia Gröschel interpreta Evelyn Holler; Gina Henkel interpreta Charlotte; Robert Schupp interpreta Oskar Kaiser; Moritz Berg interpreta Fritz; Luca Gugolz interpreta Hubert Burda; Caroline Hellwig interpreta Eva Schneider.