113 CONDIVISIONI
7 Luglio 2021
21:03

Addio Raffaella Carrà, Joaquin Cortes: “Sono distrutto, farò di tutto per essere al funerale”

Joaquín Cortés ha rotto il silenzio dopo la morte di Raffaella Carrà. Il ballerino spagnolo e la regina della televisione erano uniti da una profonda amicizia, fatta di stima e affetto. L’artista è “distrutto”, ha sempre considerato Raffaella come una madre e oggi si sente orfano: “Giuro che venerdì farò di tutto per poter volare a Roma ed essere ancora una volta al tuo fianco”.
A cura di Daniela Seclì
113 CONDIVISIONI

Joaquín Cortés è tra coloro che hanno accolto con grande dolore la notizia della morte di Raffaella Carrà. A unire il noto ballerino spagnolo e la regina della televisione, una lunga amicizia fatta di stima e supporto reciproci. Raffaella Carrà ha spesso invitato l'artista nelle sue trasmissioni sia in Italia che in Spagna, dimostrando di credere tantissimo nel suo talento. Nel 2015, Cortés è stato anche il giudice della trasmissione Forte, forte, forte condotta da Raffaella.

Il dolore di Cortes per la morte di Raffaella Carrà

Joaquín Cortés ha pubblicato un lungo messaggio su Instagram, nel quale ha espresso la sua sofferenza per la morte di Raffaella Carrà. La considerava una madre e oggi si sente orfano: "Come mi mancherai Raffaella, madre mia. Non ce l'ho fatta a parlare prima, perché sono distrutto. Se n'è andata una donna incredibile, una mia amica. Mi ha sostenuto fin da bambino e ha continuato a farlo per il resto della mia vita. È stata al mio fianco quando non c'era nessun altro. Hai insegnato tanto sia a me che a coloro che ti sono stati accanto".

Joaquin Cortes considerava Raffaella Carrà una madre

Nel lungo post scritto nel giorno del corteo funebre di Raffaella Carrà, Joaquín Cortés ha evidenziato come la conduttrice e cantante sia stata in grado di abbattere i tabù e arrivare a un pubblico trasversale, con ammiratori di tutte le età:

"Eri considerata come una mamma da tanti, ma io mi sono sentito davvero tuo figlio. Grazie anche a Sergio che ha creduto in me (una coppia che ha camminato insieme per tutta la vita). Eri coraggiosa e trasgressiva, solo tu potevi cantare una canzone in cui dicevi che per fare bene l'amore devi venire al Sud (la canzone è Hay que venir al sur, versione spagnola di Tanti auguri, ndr), in un'epoca in cui eravamo pieni di tabù, fu un inno all'amore, al divertimento e alla fine, la cantarono intere famiglie".

E ha continuato: "Qualche giorno fa stavo cantando ai miei figli Explota, explota, me explo (versione spagnola della canzone A far l'amore comincia tu). Chi avrebbe mai detto che te ne saresti andata? Ma è importante quello che ci lasci. Tutto era pura energia in te. Mettevi da parte i dispiaceri ed eri lì per incoraggiare tutti noi. Eri e sei luce. In questo video ho potuto mettere solo un frammento di ciò che abbiamo vissuto insieme, ma tu sai bene che è stata una vita intera. Poche persone mi hanno amato professionalmente come hai fatto tu, con rispetto, ammirazione e assoluta franchezza. Poche volte ho lasciato che mi dessero lezioni di vita, a meno che non venissero da te. A volte sono stato ribelle con te e tu, con la pazienza di una madre, hai saputo guidarmi. Mi mancherai tanto mia madre italiana. Non sei riuscita a realizzare il sogno di avere figli, ma qui lasci un'infinità di orfani che ti volevano bene. Così, mi sento ora. Mi è mancato non poterti dare un altro abbraccio, ma tu conosci il nostro mondo e le nostre vite frenetiche, tutto passa a una velocità di cui non siamo consapevoli. Nonostante gli impegni, giuro che venerdì (giorno in cui verrà celebrato il funerale di Raffaella Carrà, ndr) farò di tutto per poter volare a Roma ed essere ancora una volta al tuo fianco".

113 CONDIVISIONI
È morta Raffaella Carrà, addio alla regina della televisione italiana
È morta Raffaella Carrà, addio alla regina della televisione italiana
193.446 di Videonews
I funerali di Raffaella Carrà a Roma
I funerali di Raffaella Carrà a Roma
220.297 di Spettacolo Fanpage
Funerali di Raffaella Carrà, l'addio di Enzo Paolo Turchi: "Era unica al mondo"
Funerali di Raffaella Carrà, l'addio di Enzo Paolo Turchi: "Era unica al mondo"
13.727 di Giulia Salvatori
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni