Sabato 6 marzo si conclude il Festival di Sanremo 2021. La seconda edizione del Festival condotta da Amadeus e Fiorello stando alla scaletta ufficiale terminerà con la proclamazione del vincitore intorno le 2.20 di notte, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto o eventuali difficoltà di natura tecnica. La quinta serata di un Festival non particolarmente fortunato dal punto di vista degli ascolti e realizzato in condizioni oggettivamente difficili conclude il ciclo Sanremo targato Amadeus e Fiorello.

Chi decide il vincitore di Sanremo 2021

A decidere il vincitore di Sanremo 2021 sarà il voto combinato della giuria demoscopica, dell’orchestra e del pubblico a casa attraverso il televoto. Ai fini dell’elezione del vincitore, il voto dei 300 della giuria demoscopica peserà per il 33%, quello dei membri dell’orchestra per l’altro 33% mentre il voto del pubblico sarà conteggiato per il restante 34%.

Come si articola la finale di Sanremo 2021

Una serata ricca quella che si appresta a vivere il pubblico del Festival. Dopo l’inizio scandito dall’arrivo sul palco dell’Ariston del la Banda della Marina Militare, la serata proseguirà con le esibizioni dei 26 Big in gara e i momenti dedicati agli ospiti voluti dal conduttore inframmezzati agli ingressi sul palco di Zlatan Ibrahimovic e dall’ultimo quadro di Achille Lauro. Ospiti della serata: Serena Rossi, Giovanna Botteri, Alberto Tomba e Federica Pellegrini, Fogli/Zarrillo/Vallesi, il ricordo di Stefano D'Orazio, e infine la consegna dei premi della critica, sala stampa Lucio Dalla, Bardotti e Bigazzi.

L'ultimo Sanremo di Amadeus e Fiorello

Nel corso della conferenza stampa seguita alla quarta serata del Festival il conduttore ha annunciato che non ci sarà un “AmaTer” consecutivo. In futuro, ha specificato Amadeus, se la Rai dovesse decidere di affidargli un'altra edizione sarà felice di accettare insieme all'amico Fiorello. “ Non ci sarà l'Ama Ter e questo l'avevamo già deciso io e Fiorello. Se un giorno la Rai vorrà affidarmelo ancora sarà una grandissima gioia. Ma il terzo di seguito non ci sarà, dopo due Sanremo così importanti”, ha annunciato il conduttore concludendo il ciclo.