64 CONDIVISIONI

“Will Smith abbandonato dal padre”: la falsa leggenda dietro ‘Il principe di Bel Air’

Una leggenda vuole che Will Smith abbia improvvisato la scena tratta dalla serie tv “Willy, il principe di Bel Air” del ricongiungimento col padre assente partendo proprio dalla sua esperienza familiare e dal presunto abbandono che lui stesso avrebbe subito. In realtà le cose sono andate in modo diverso.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
64 CONDIVISIONI
Immagine

C’è una leggenda celata dietro una delle scene più tristi mai andate in onda nel corso della serie tv “Willy, il principe di Bel Air”. Per anni si è creduto che Will Smith, l’attore protagonista, avesse improvvisato la scena del ricongiungimento con il padre Lou, una figura da sempre assente nella sua vita. L’episodio in questione risale al 1994 e fa riferimento all’ingresso in scena di Lou, padre biologico di Willy. L’uomo, da sempre assente nella vita del figlio, vi rientra accampando tutta una serie di scuse più o meno verosimili per giustificare l’atteggiamento tenuto fino a quel momento. Lo zio Phil, l’uomo che si prende cura di Willy e che lo ha accolto in casa sua dopo l’abbandono dei suoi genitori, comprende immediatamente che le scuse di Lou non corrispondono al vero mentre Willy, entusiasta del ricongiungimento col padre, impiega più tempo per comprendere la dolorosa verità. La leggenda vuole che il discorso che l’attore rivolge al padre sia stato improvvisato da Smith proprio partendo dalla sua esperienza personale e dalla sua infanzia traumatica, segnata proprio dall’abbandono da parte del suo vero padre. In realtà le cose non stanno così ed è stato lo stesso attore a sfatare il mito. Il signor Smith è sempre stato presente nella vita del figlio fin da quando era giovanissimo. È stato proprio lui a sostenerlo e a spingerlo a tentare la carriera di attore e musicista, mentre la madre sperava che lui frequentasse il college. In un’intervista che risale a qualche anno fa, Smith ha dichiarato:

Quando ho detto ai miei genitori che volevo fare rap si sono stupiti. Mia madre si era laureata al Carnege Mellon e credeva che il college fosse l’unica strada. Fu mio padre a convincerla a lasciarmi tentare qualcosa di diverso. Eravamo d’accordo che mi sarei preso un anno per fare musica e che se non avesse funzionato, mi sarei iscritto alla college. Quell’anno vinsi il primo Grammy mai assegnato a un rapper.

La serie tv “Willy, il principe di Bel Air”

La serie tv “Willy, il principe di Bel Air” è stata un cult degli anni 90 e ha segnato l’ingresso di Will Smith nell’olimpo dei divi hollywoodiani. Da quel momento la carriera dell’attore non ha conosciuto discese e sono numerosi i film impegnativi cui ha avuto la possibilità di partecipare. La famiglia del celebre telefilm è diventata nota in tutto il mondo e sono tantissimi i fan che hanno chiesto a gran voce che fosse girato un seguito, tanto che fu proprio lo stesso Smith, nel 2015, a dichiararsi pronto a produrre il sequel, cosa che per il momento non si è verificata.

64 CONDIVISIONI
Tatyana Ali, la Ashley del Principe di Bel Air, aspetta un bambino
Tatyana Ali, la Ashley del Principe di Bel Air, aspetta un bambino
"Zia Vivian" contro Will e Jada Pinkett Smith: "Non vi importa degli attori di colore!"
"Zia Vivian" contro Will e Jada Pinkett Smith: "Non vi importa degli attori di colore!"
Will Smith e il gossip sull'amore gay: "Sorpreso in rapporti sessuali con Duane Martin", lui replica
Will Smith e il gossip sull'amore gay: "Sorpreso in rapporti sessuali con Duane Martin", lui replica
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni