Una soap più che ventennale come "Un posto al Sole" non smette di stupire il suo pubblico, dando spazio sempre a nuove tematiche che abbiano anche un forte impatto sociale. Nelle ultime puntate che precedono la pausa estiva della fiction di Rai3, ecco arrivare un nuovo personaggio, il padre di Alex e Mia che, in realtà, è una donna. Ad  interpretarlo è Vittoria Schisano, attrice che ha vissuto sulla sua pelle esattamente ciò che viene raccontato negli episodi che la introducono nella storia, ovvero il passaggio da un genere all'altro, diventando donna. La soap di Rai 3, quindi, dà il via ad una svolta transgender che fomenta anche i fan.

Il personaggio di Carla Parisi

Carla Parisi è il nome della new entry di "Un posto al sole", ovvero il padre di Alex e Mia, quest'ultima interpretata dalla piccola Ludovica Nasti, conosciuta per essere stata Lila nel primo capitolo de "L'amica geniale". Il ruolo di Vittoria Schisano verrà chiarito ulteriormente una volta ripreso l'abituale corso della trasmissione, dal 26 agosto, quando la soap tornerà come di consueto dalle 20.45 sul terzo canale del servizio pubblico. Da quanto emerso nelle precedenti puntate, il padre delle due ragazze era una figura latente, di cui non si sapeva altro se non che aveva abbandonato la sua famiglia improvvisamente. Questo colpo di scena farebbe intuire il motivo di questo inaspettato distacco, un motivo di cui nessuno era al corrente, prima della sua inattesa comparsa. Nel momento in cui anche la madre di Alex (la fidanzata di Vittorio, il figlio di Guido Del Bue), dopo anni di solitudine trascorsi a sacrificarsi per le sue figlie, decide di prendersi del tempo per lei, allontanandosi da loro, ecco che arriva Carla, a rivendicare il suo ruolo paterno.

La storia di Vittoria Schisano

Nessuno meglio di Vittoria Schisano avrebbe potuto interpretare questo ruolo. L'attrice, al secolo Giuseppe Schisano, nel novembre 2011 annunciò di aver intrapreso il percorso per effettuare il cambio di sesso. Dopo aver già ricoperto dei ruoli in alcune fiction televisive, anche Rai, come "Mio Figlio" del 2005, in cui interpretava il compagno del figlio del protagonista Lando Buzzanca, Giuseppe Schisano ha preso la decisione che lo avrebbe finalmente portato alla felicità, nonostante le numerose difficoltà da dover affrontare. Un cammino di cui l'attrice ha spesse volte parlato anche in televisione, come nei programmi di Barbara D'Urso in cui è stata ospite; un cammino alla fine del quale ha ripreso in mano la sua vita sentendosi a tutti gli effetti appagata nel suo corpo. Della sua storia hanno parlato in molti e lei non ha mai avuto timore di mostrare apertamente la sua sofferenza, la sua battaglia nei confronti di una identità che non sentiva appartenerle, divenendo simbolo di una condizione delicata, della quale nonostante se ne parli, non si può dire sia del tutto sdoganata nell'opinione pubblica, per cui è giusto che anche una soap televisiva, all'apparenza così tradizionalista come "Un posto al sole", possa affrontare questa tematica.