Un ritiro dalla scene durato 16 anni, dovuto alla perdita più dolorosa che una madre possa affrontare. È quanto l’attrice Valeria Fabrizi ha raccontato a Mara Venier che l’ha ospitata a Domenica In insieme a Flavio Insinna. Volto noto della televisione, la Fabrizi ha scelto di raccontare a Mara la morte del figlio, avvenuta quando il piccolo aveva solo 3 mesi, un evento del quale aveva già parlato qualche anno fa. Alla Venier ha confidato:

Mi sono fermata a lungo perché ho perso un figlio dopo Giorgia, aveva 3 mesi. Era un bambino, somigliava a me. Non ha sofferto, ha vissuto solo 3 mesi. Perdere un genitore è un grande dolore, perdere un figlio lo è molto di più. Sono stata ferma per 16 anni senza lavorare. Ho fatto la mamma, la moglie, avevo pochissimi amici. Quando mio marito è morto è stata Giorgia che mi ha chiesto di tornare a lavorare. Non ho ripianti. Sono sempre stata positiva, mi sono realizzata piano piano, ho ripreso in mano la mia vita di artista cercando di mantenermi sempre professionale. Ho avuto tanti dolori nella vita, mi ha rafforzato e aiutato a consigliare gli altri. Non avevo mai raccontato questo aspetto della mia vita. Quando si sta qui con te succede questo, ti si apre il cuore. È una sensazione particolare, ti riesci a tirar fuori anche quelle cose che non abbiamo mai detto o che non vorremmo dire.

Il ritorno sulle scene dopo la morte di Tata Giacobetti

Era il 1988 quando Tata Giacobetti, membro storico del Quartetto Cetra, morì a causa di un infarto. Aveva 66 anni. Il matrimonio con Valeria Fabrizi risaliva a poco meno di 25 anni prima. Giacobetti è il padre di Giorgia, unica figlia dell’attrice, e di quel bambino sfortunato che visse solo una manciata di giorni.

Giorgia Giacobetti è la figlia di Valeria Fabrizi

Nel corso del loro lungo legame, Valeria Fabrizi e Tata Giacobetti sono diventati genitori di Giorgia che oggi ha accompagnato la madre 80enne a Domenica In. Volto noto tra gli addetti ai lavori, la Giacobetti è titolare di un’agenzia di comunicazione sita a Roma. Per 12 anni, ha lavorato dietro le quinte del Maurizio Costanzo Show nel ruolo di responsabile del settore spettacolo e show business.