Uomini e Donne 2021/2022
26 Agosto 2021
08:56

Uomini e Donne anticipazioni su Andrea Nicole Conte: cosa è successo nella prima puntata della tronista

La prima puntata di Uomini e Donne è stata registrata martedì 24 agosto. La tronista Andrea Nicole Conte ha avuto modo di rompere il ghiaccio e conoscere i suoi corteggiatori. La ventinovenne aveva il timore che abbandonassero lo studio dopo avere appreso la sua storia, ma così non è stato. Ecco cosa è successo.
A cura di Daniela Seclì
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Uomini e Donne 2021/2022

Martedì 24 agosto, è stata registrata la prima puntata di Uomini e Donne. Ha avuto inizio l'esperienza di Andrea Nicole Conte, tronista che ha completato il suo percorso di transizione da uomo a donna e che oggi si sente pronta a non scappare più dall'amore e a cercare un uomo comprensivo e intelligente, in grado di amarla come merita. Ma come è andata la prima registrazione? Lo ha svelato la diretta interessata nel corso di un'intervista rilasciata a IlFattoQuotidiano.

Anticipazioni Uomini e Donne 2021

Andrea Nicole ha 29 anni e vive a Milano, dove fa la commessa. Il 24 agosto ha rotto il ghiaccio nello studio di Uomini e Donne, dove è andato in scena il classico appuntamento al buio che apre ogni edizione del programma pomeridiano di Maria De Filippi. Andrea Nicole ha svelato a IlFattoQuotidiano, che le cose sono andate molto meglio del previsto: Le reazioni non sono state così negative, è andata bene. Ho avuto modo di guardare i ragazzi presenti in studio, non ho notato occhi indiscreti. Voglio solo farmi conoscere”.

Il timore che nessuno chiami per conoscerla

Andrea Nicole ha dichiarato che Maria De Filippi sarebbe rimasta stupita dalla naturalezza con la quale lei racconta la sua storia: "È la mia vita, non mi piace nascondere nulla". Poi, ha ammesso che inizialmente avvertiva il timore che non chiamasse nessuno per andare in studio a conoscerla o che, una volta appresa la sua storia, i potenziali corteggiatori si alzassero e se ne andassero. Così non è stato:

“All’inizio mi preoccupavo delle non chiamate per scendere dalle scale o dell’uscita dallo studio dopo il mio racconto. In fondo è anche un modo per vedere le reazioni delle persone, è in qualche modo una selezione naturale: se una persona non è interessata dopo aver ascoltato il mio racconto va via e si va avanti. Questo mi aiuta".

25 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni