Una fiction Rai sulla vita di Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina nel 1936 e simbolo assoluto della scienza e della conoscenza, in Italia e nel mondo. Sarà Elena Sofia Ricci a vestire i panni dell'ex senatrice a vita scomparsa il 30 dicembre del 2012. L'edizione torinese del Corriere della Sera dà notizia dell'inizio della lavorazione della fiction proprio nel capoluogo piemontese, con il set in centro e molti degli interni nell’Istituto d’Igiene di via della Consolata, ambiente perfetto per ricreare i laboratori in cui operava la studentessa che poi sarebbe diventata illustre scienziata.

Quello con Elena Sofia è una produzione Cosmo Production Eu annunciato come uno dei titoli di punta della stagione Rai la cui programmazione, spiega il Corriere, sarebbe prevista per la primavera del 2020, per quanto i palinsesti primaverili delle reti del servizio pubblico non siano stati ancora resi noti. A dirigere la fiction c'è Alberto Negrin, una garanzia in fatto di fiction biografiche di grandi personaggi italiani. In passato è stato dietro la camera da presa per Gino Bartali – L'Intramontabile, Paolo Borsellino – I 57 girni Perlasca – Un eroe italiano.

Ma quello su Rita Levi Montalcini è certamente uno di quei progetti che assorbirà interamente Elena Sofia Ricci, protagonista assoluta di Che Dio ci aiuti che ha però annunciato come per la prossima stagione ci sarà da attendere, proprio per l'accavallarsi di lavori differenti.

Negli ultimi anni l'attrice è diventata un volto assoluto della fiction targata Rai, ma in carriera ha collaborato con alcuni tra i più quotati registi della scena italiana, da Ferzan Özpetek a Pupi Avati, passando per Paolo Sorrentino, che l'ha voluta nel ruolo di Veronica Lario nel film Loro, dedicato alla vita dell'ex premier Silvio Berlusconi.