video suggerito
video suggerito

True Blood, nell’episodio 7×04 Eric e Bill salvano Bontemps (FOTO/VIDEO)

Attenzione: SPOILER Nell’episodio 7×04 “Death is not the End” Shreveport è il luogo dello scontro tra i vampiri infetti e un piccolo gruppo di succhiasangue sani capeggiati da Bill, Sookie ed Eric, tornato a Bontemps per la sua progenie, Willa.
A cura di Simona Saviano
0 CONDIVISIONI
Immagine

Un nuovo episodio di True Blood ha regalato ai fan del telefilm un risvolto atteso: Eric Northman e Pam sono ritornati a Bontemps, ufficialmente a causa dei sensi di colpa del biondo vampiro nei confronti della sua progenie Willa. Nell'episodio 7×04 "Death is not the End" ha avuto luogo un combattimento senza esclusione di colpi tra i succhiasangue affetti da virus e un piccolo gruppo di temerari vampiri capeggiati da Bill. La morte di Alcide Herveaux, interpretato dal sexy Joe Manganiello, è ancora una ferita aperta per la bella Sookie, che troverà comunque la forza e il coraggio di guidare una vera e propria missione per salvare le tre donne in ostaggio dei vampiri infetti.

A True Blood Eric torna e abbraccia Sookie

Eric e Pam tornano a Bontemps, con un tempismo da manuale: i vampiri "sani", capeggiati da Bill, si preparano ad affrontare i vampiri infetti che tengono in ostaggio donne, tra cui Arlene. Sarà grazie all'aiuto di Holly, moglie dello sceriffo Andy Bellefleur, scampata al controllo dei succhiasangue nell'ep. 7×03, che la fata Sookie riuscirà a comprendere il luogo del nascondiglio: i protagonisti di True Blood non sono andati lontano. I vampiri infetti si sono nascosti nel bar di proprietà di Eric e Pam "Fangtasia": a tal proposito, un meraviglioso flashback ha spiegato la vera genesi di questa attività commerciale, nata negli anni Ottanta come un blockbuster di film, porno inclusi, imposta al biondo vampiro e Pam da un magistrato dell'Autorità per punirli dei loro reati da vampiri e successivamente trasformato in un night club grazie all'intuizione di una vera "Eric-groupie", Ginger. Indimenticabile la scena del ritorno a casa di Eric e del lungo abbraccio con Sookie, definita ironicamente "un fungo" da Pam.

La nascita del bar "Fangtasia" a True Blood

Si scopre così che il fascino di Eric supera davvero i confini dei luogo e del tempo: la giovane umana Ginger aveva regalato all'affascinante vampiro un trono.

Eric versione "anni '80" a True Blood
Eric versione "anni '80" a True Blood

Si è innescata a Bontemps una vera battaglia tra vampiri, complice la missione omicida portata avanti dagli umani di Bontemps, che guidati da Kenya hanno fatto irruzione al Fangtasia, uccidendo i vampiri infetti poco prima che l'amica di Sookie, Arlene, perda definitivamente la vita. Grazie al sangue di Keith, la simpatica Arlene torna a vivere, non senza aver visto, nell'aldilà, suo marito Cody. Una scena emozionante ha avuto luogo a True Blood 7×04 "Death is not the End", Arlene è tornata in vita dopo gli scongiuri di Sookie e sotto gli occhi increduli e in lacrime del vice sceriffo Jason, che in questo episodio ha avuto il ruolo di "confidare" ai parenti delle vittime, come Kevin, la morte dei loro cari. Fa capolino anche il padre di Alcide, che ha ricevuto la notizia della morte del figlio direttamente da Sookie.

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views