Tommaso Zorzi è certamente uno dei volti di questa stagione televisiva. Vincitore del Grande Fratello Vip più lungo di sempre, durato circa sei mesi, Zorzi si trova investito di un ruolo importante a Mediaset, visto che con la presenza come opinionista all'Isola dei Famosi e il suo format "Punto Z", detiene il titolo di nuova promessa della Tv. Zorzi è stato intervistato pochi giorni fa al programma di Rai3 Tv Talk e, a riprova del fatto che non sembri avere intenzione di farsi inglobare del tutto nelle attuali dinamiche televisive, ha fatto anche una riflessione sulla Tv, ammettendo che ci sarebbero dei contenitori che hanno il "gusto dell'orrido".

Zorzi: "In Tv c'è un livello oltre il quale non si dovrebbe andare"

Pur senza fare esplicitamente nomi, Zorzi ha riconosciuto che "ci sono contenitori che da spettatore faccio fatica a guardare". Per Zorzi c'è bisogno che la televisione eviti assolutamente di diventare sguaiatamente becera e "C'è un livello oltre il quale non bisogna andare". Parole che certamente non possono passare inosservate, se si considerano proprio i natali televisivi di Zorzi, ovvero il Grande Fratello Vip, per molti emblema di un certo modo di non fare televisione.

Il parere di Tommaso Zorzi sui programmi di Barbara d'Urso

Verrebbe piuttosto facile immaginare, per esclusione, che il riferimento di Zorzi sia ai programmi dell'universo di Barbara d'Urso, anche se è stato lui stesso a negare ogni tipo di attrito quando gli è stato chiestocome mai non avesse mai partecipato ai programmi di Barbara d'Urso. Questa la sua risposta: "A due settimane dalla fine del GF Vip ho iniziato l'Isola e volevo evitare sovraesposizioni. Ho evitato salotti in generale, non di certo solo la d'Urso. Ho preferito concentrare le mie energie in contesti dove avessi un ruolo, come l'Isola".