Non bastassero i continui litigi nel salotto del Trono Over di “Uomini & Donne”, Tina Cipollari e Gemma Galgani si sono scontrate persino a “Verissimo”. Ospiti di Silvia Toffanin in una puntata speciale tutta dedicata a Maria De Filippi, le due sono sono venute alle mani semplicemente perché sono entrate separatamente e si sono tenute a distanza di sicurezza anche nel corso dell'intervista doppia cui le ha sottoposte la conduttrice. Durissime le parole di Tina contro la rivale, accusata di essere falsa:

All'inizio la sostenevo, quando ha fatto un percorso lineare. Poi è entrato nella sua vita il Gabbiano Giorgio. Da lì lei è impazzita, forse non le sembrava vero di avere accanto un uomo così affascinante. Lei si è inventata storie d'amore importanti con uomini importanti, che sono tutti deceduti. Lavorava a teatro alla cassa, ma se ne vergogna. Oggi il suo grande amore sono le telecamere: è una persona falsa, bugiarda, raggiratrice di menti. Ci sono stati certamente uomini in cerca di visibilità, ma anche altri davvero intenzionati. Lei, nel giro di una settimana, è passata dal grande amore al considerarli i peggiori uomini sulla Terra. Da qui nasce quello che provo: io non la odio, è lei che mi detesta.

La richiesta di Tina

E non è tutto. La Cipollari fa delle ben precise accuse, difendendosi per quei discutibili episodi (come il secchio d'acqua gettato in testa a Gemma) che non pochi spettatori hanno definito bullismo: " A guardare le puntate, sembra che io inveisco. Lei, molto furba, rimane sempre pacata. Quando non è inquadrata, Gemma me ne fa di tutti i colori, anche gesti con le dita". Da qui la richiesta di Tina: "Nella prossima stagione pretenderò una telecamera che resti sempre fissa su di lei".

La replica di Gemma

La Galgani, però, non ci sta: "Ha detto un sacco di sciocchezze. Io non sono innamorata delle telecamere, sono innamorata dell'amore. Del resto ho perduto un grande amore, la mia storia è risaputa. Ora nella mia vita c'è Mario, un uomo davvero interessante con cui parlare di tutto, anche di Freud". Maria De Filippi a quel punto è intervenuta precisando che lei e Mario si conoscono soltanto da una decina di giorni. Tornando su Tina, Gemma ha sostenuto che il suo rancore sia ingiustificato: "Non so da cosa nasce il suo odio, all'inizio andavamo d'accordo. L'acrimonia è nata quando stavo con Giorgio. Vedevo che lei aveva una certa simpatia per lui. Lei mi detesta, io no". La Cipollari ha replicato per le rime, chiudendo la questione con un'altra accusa:

Eh, lei mi ama? Guarda cosa mi scrive sui social. Sta fino alle 3 di notte a fare le dirette su Instagram contro di me. Poi dice che non sa manco usare il computer.