La quinta puntata di Amici 2021, in onda sabato 17 aprile, si è tinta di romanticismo. Nel corso della terza manche, infatti, gli spettatori hanno assistito a una doppia dedica da parte di  Sangiovanni – all'anagrafe Giovanni Damian – alla fidanzata Giulia Stabile. Il cantante prima ha intonato la frizzante Fatti mandare dalla mamma di Gianni Morandi, dedicandola alla ballerina con cui ha una relazione in corso. Poi, poco più tardi, ha cantato Una lacrima sul viso, successo di Bobby Solo, reinterpretando il testo e inserendoci una dedica per la sua amata, che ripercorre le prime tappe della loro storia.

L'amore tra Sangiovanni e Giulia Stabile

Interpretando Fatti mandare dalla mamma, Sangiovanni – come al solito – ha aggiunto del suo al testo. Ha concluso la canzone con una sorta di implorazione: "Dai Giulia ti prego, vieni qua, è un'ora che aspetto. Dai Veronica (Peparini, ndr) ti prego falla venire". Ma ci ha pensato Anna Pettinelli a rispondergli, facendo di no con il dito. Poi è arrivato il momento della dedica vera e propria. Sangiovanni ha ripercorso la loro relazione nella canzone "Una lacrima sul viso", dal primo bacio a un romantico: "Non amo che te".

Il testo di Una lacrima sul viso per Giulia Stabile

Sangiovanni si è ritrovato in sfida proprio contro Giulia Stabile. Ha spiegato subito, però, che per lui non era affatto un problema perché sapeva che prima o poi sarebbe accaduto. Nella canzone ha aggiunto dei versi per la sua fidanzata. Ecco cosa ha detto:

"Avevo capito tutto, dalla prima volta, ne parlavi con gli altri e hai fatto i salti di gioia. Hai perso le speranze e poi hai aperto le braccia, non me lo hai detto in faccia ma su un foglio di carta. Non potevo innamorarmi, dicevi che non sapevi cos'era. Ti ho baciato sulla bocca e non sapevi come si facesse. E baci solo se lo senti e dopo 18 anni, ti è pure andata bene, ti è scesa qui davanti… quella lacrima sul viso, è un miracolo d'amore che rimane in questo istante per me, che non amo che te".