5 Maggio 2016
16:35

The Voice of Italy, Dolcenera contro Giuliana Ferraz: “Usi la religione in modo sbagliato”

Il primo Live del talent di Raidue è stato animato da uno scontro tra la coach e la giovanissima concorrente del Team Killa che per tutti è la Miss religiosa (poi eliminata): “Non mi sei mai piaciuta perché dici che Dio ti ha dato un dono ma nella religione cristiana il dono è la sofferenza, non il talento”.
A cura di Valeria Morini

"The Voice of Italy 2016" ha aperto la fase del Live, con la prima delle puntate decisive per incoronare il vincitore di quest'anno. I talenti dei team di Raffaella Carrà, Emis Killa, Max Pezzali e Dolcenera si sono scontrati con il giudizio del pubblico, che ha scelto gli otto concorrenti che torneranno nella puntata del 12 maggio, cui si aggiungono altri quattro ripescati al ballottaggio dagli stessi coach. Come ogni talent show che si rispetti, non poteva mancare qualche piccola polemica in diretta, come la querelle a sfondo religioso-musicale tra Dolcenera e la giovanissima Giuliana Ferraz, del Team Killa.

Precisiamo subito che Giuliana è stata eliminata dal televoto (Emis ha poi deciso di ripescare Roberta Nasti). Poco prima del verdetto popolare, la giovane è stata parecchio criticata dalla cantante pugliese, che non ha mai nascosto di non gradire molto la diciottenne lombarda (ma di origine brasiliana). Dolcenera ha imputato alla Ferraz di non trasmettere emozioni durante la sua performance. Il giudizio della coach, sanguigna e estroversa come sempre, si è poi spostato su un altro piano:

La questione è che quando ti sei presentata qui all'inizio, dicendo ‘Dio mi ha dato un dono sono qui per mostrarlo' a me ha dato fastidio perché nella religione cristiana il dono non è il talento, è la sofferenza. Il dono non è avere, "Gli ultimi saranno i primi". Per cui una dichiarazione di questo tipo, dal mio punto di vista, da credente come sono, è sbagliata. Il dono non è un talento.

Sin dalle Blind Audition, Giuliana aveva infatti sorpreso tutti con la sua dichiarazione in cui ammetteva la sua forte fede cristiana, tanto che da molti è stata soprannominata la nuova Suor Cristina (la vincitrice di due anni fa). La Ferraz si è così difesa:

Volevo dire che io ho fatto tesoro di tutti le osservazioni che mi ha fatto Dolcenera in queste puntate. Mi spiace che ci sia una barriera tra noi. Il Signore dà un dono e un talento diverso a tutti, ma io ho detto quello che avevo nel cuore, sono una persona trasparente.

Giuliana Ferraz da Miss Italia a The Voice of Italy

L'argomento religioso era già emerso nel corso di questa edizione, con l'errore di Raffaella Carrà che aveva accolto il concorrente filippino Armand Curameng con il tipico saluto islamico "Salam Aleikum" (nel Paese asiatico i musulmani sono solo il 5% della popolazione). Una gaffe finita con qualche risata e nessuna offesa. La "lite" tra Dolcenera e Giuliana ha scatenato invece parecchio pepe in rete. La maggior parte dei commenti dà ragione alla coach, anche se in difesa della ragazza è intervenuta Patrizia Mirigliani: Giuliana è infatti stata concorrente a Miss Italia nel 2015 ed è stata nominata Miss Lombardia.

The Voice of Italy 2016: i selezionati del primo Live

Ecco i concorrenti che hanno superato la prima puntata della fase Live e che approderanno alla seconda serata del 12 maggio. La finale andrà in onda mercoledì 25 maggio.

Team Carrà – Tanya Borgese, Beatrice Ferrantino, Samuel Pietrasanta

Team Emis Killa – Frances Alina Ascione, Charles Kablan, Roberta Nasti

Team Max Pezzali – Davide Carbone, iWolf, Elya Zambolin

Team Dolcenera – Giorgia Alò, Joe Croci, Alice Paba

Alice Paba vince The Voice of Italy 2016, festeggia Dolcenera
Alice Paba vince The Voice of Italy 2016, festeggia Dolcenera
I quattro finalisti di The Voice of Italy 2016
I quattro finalisti di The Voice of Italy 2016
A
A "The Voice of Italy" anche un neomelodico, Pino Giordano conquista tutti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni