7 CONDIVISIONI

The Following 1×08, in “Welcome Home” Joe Carroll è da brividi (VIDEO)

Attenzione: SPOILER Il nuovo episodio di The Following 1×08 “Welcome Home” ha regalato tante emozioni ai telespettatori. Joe Carroll si gode la vita da uomo libero tra i suoi followers, tra una serata di pura passione con Emma e una particolare “scarica di energia”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Simona Saviano
7 CONDIVISIONI
Joe Carroll, James Purefoy, The Following 1, Bentornato a casa

C'erano grandi aspettative nell'episodio 1×08 Welcome Home della serie tv The Following. Dopo la spettacolare evasione messa in atto nel precedente ep. 1×07 i telespettatori avevano appena assaggiato il ritorno in libertà del pericoloso serial killer Joe Carroll. Come prima cosa da uomo libero deve fare i conti con la “portata” di ciò che ha creato: centinaia di persone che si dichiarano suoi seguaci e pronti, come nel caso di Charlie ad immolarsi dopo averlo deluso. Nel frattempo la squadra di agenti FBI continua a macinare insuccessi: l'impressione è che Ryan Hardy sia l'unico capace di analizzare la psicologia dei criminali in questione ma non gode di ottima fama tra i suoi colleghi e superiori e tutti sembrano pronti a mettergli i bastoni tra le ruote ad ogni ghiotta occasione.

Scoppia la passione tra Emma e Joe Carroll – Emma ha mostrato un altro aspetto del suo carattere, che qualcuno potrebbe definire libertino: dopo il triangolo amoroso con Jacob e Paul (dei due non si hanno più notizie ma torneranno presto in scena), ha trascorso una notte di pura passione con Carroll. In realtà, volendo trovare una giustificazione al suo gesto, si potrebbe dire che la giovane donna è totalmente ammaliata dal carisma Joe e ha superato, in maniera quasi inconsapevole, il confine tra l'ammirazione e il desiderio fisico. Lui si dichiara ancora innamorato di Claire Matthews, peccato che bastino un paio di drink e l'adrenalina dopo aver ucciso Charlie, per fargli cambiare idea.

Scoppia la passione tra Emma e Joe Carroll

Il braccio destro Roderick ha finalmente un volto – Adorato come un Dio, il serial killer interpretato da James Purefoy assume un'aura potentissima per tutti quelli che lo circondano. Nessuno vuole deluderlo, Roderick incluso: il braccio destro del protagonista di The Following ha finalmente un volto. A sorpresa i contorni di una vera incredibile storia si delineano: il pericoloso Roderick è in realtà lo sceriffo di una tranquilla cittadina che diventa la base dei followers, il cui scopo non è stato raccontato. Qual è il significato di decine e decine di persone, stipate in una villa, che hanno vissuto per anni nell'attesa del proprio mentore? A parte l'intento di rapire Claire e ricongiungerla al piccolo Joey e all'ex marito, nessuno ha ancora chiaro il perché dell'esistenza della setta.

Mike Weston eroe per un giorno – Nel frattempo la squadra FBI fa affidamento su un “pesce grosso”, come viene definito dalla Parkin, inviato per tenere sotto controllo  le vicende della disastrosa squadra di agenti federali che riesce a dimostrare, episodio dopo episodio, la propria incompetenza. Mike Weston, vero protagonista della puntata rivela ciò che tutti pensano dell'ex agente Ryan Hardy. Senza mezzi termini gli sbatte la verità in faccia, incalzato dalla frase di Kevin Bacon “Non piaccio a nessuno”: “Lei è imprevedibile ed estremo, la gente non sa come risponderle”, ma tra i due c'è grande feeling nonostante tutto e Weston è l'unico di cui ci si possa fidare.

Mike Weston

Ennesima pecca per gli “inetti” federali che si sono lasciati sfuggire una fonte vivente di informazioni per sgominare la pericolosa setta: uno dei follower arrestati, David, ingurgita sotto gli occhi attoniti di Hardy una pillola letale durante un interrogatorio togliendosi così la vita, in uno dei modi più spettacolari bisogna ammetterlo. Sfuma l'ipotesi avanzata da diversi utenti che dietro il giovanissimo Weston si nasconda un seguace di Carroll: il suo rapimento da parte dei followers per carpire informazioni sul nascondiglio di Claire e lo spettacolare combattimento con Charlie di cui è stato lo "stoico" protagonista hanno spazzato via tutti i dubbi in proposito. Ha superato a pieni voti la prova fedeltà, incassando colpi senza rivelare le preziose informazioni di cui era a conoscenza.

Il suicidio – omicidio di Charlie – Come in un codice militaresco, i “followers” fanno rapporto a Joe dopo aver perso l'ennesima occasione di trovare Claire. Dopo il combattimento contro l'agente Weston, Charlie è più dispiaciuto che mai e i suoi fragili nervi ne hanno subito le conseguenze. Il commento di Carroll dopo la spedizione fallita “Sono amareggiato” ha spezzato il cuore di Roderick, la sua donna e ancor di più quello del timido ex marine americano. E' proprio lui a regalare l'ennesimo colpo di scena dell'episodio 1×08 di The Following: sceglie di farsi uccidere per la troppa vergogna e in segno di scuse, per quanto estremo, nei confronti del suo mentore Joe.

suicidio - omicidio di Charlie

"Voglio che la mia vita abbia importanza, questo è il mio dono e le mie scuse" ecco le ultime parole di Charlie prima che Joe afferri il coltello e "compia il suo dovere". Dona così la sua vita al serial killer della serie tv di FOX e gli regala una scarica di adrenalina. I produttori di The Following assicurano che il telefilm è "appena" entrato nel vivo e ci saranno tante sorprese per i telespettatori, non resta che attendere i prossimi episodi e scoprire le mosse dei followers di Carroll e della squadra di agenti dell'FBI.

7 CONDIVISIONI
Anticipazioni The Following 1x08 "Welcome Home" (VIDEO/FOTO)
Anticipazioni The Following 1x08 "Welcome Home" (VIDEO/FOTO)
The Following 1x15 The Final Chapter, anticipazioni (FOTO/VIDEO)
The Following 1x15 The Final Chapter, anticipazioni (FOTO/VIDEO)
The Following 1x12, in "The Curse" Hardy è ad un passo da Carroll (VIDEO)
The Following 1x12, in "The Curse" Hardy è ad un passo da Carroll (VIDEO)
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni