45 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

La ribellione di Harry e Meghan, in The Crown il riferimento alla storia della principessa Margaret

La storia si ripete, ed è quello che è accaduto anche nella famiglia reale inglese. Il principe Harry e Meghan Markle hanno preso la decisione di staccarsi dalla famiglia reale, perdendo definitivamente ogni titolo nobiliare. L’accaduto ricorda la storia della principessa Margaret, sorella minore di Elisabetta II, costretta a non sposare l’amore della sua vita, il Capitano Peter Townsend, perché divorziato. Se lo avesse fatto sarebbe stata esiliata dall’Inghilterra e avrebbe perso il suo titolo, tutto questo viene raccontato sul finire della seconda stagione di The Crown.
A cura di Ilaria Costabile
45 CONDIVISIONI
Immagine

Il principe Harry e sua moglie Meghan Markle hanno deciso di staccarsi dalla famiglia reale, diventando indipendenti e rinunciando, quindi, al titolo di membri senior all'interno della Royal Family. Una notizia che ha scosso l'opinione pubblica inglese, oltre che la regina, sebbene ci fossero state delle avvisaglie in questi mesi, nei quali la giovane coppia ha più volte preso decisioni discordanti da quelli che sono i dettami imposti dal protocollo reale. Una scelta irreversibile, definitiva. Eppure non è la prima volta che i reali inglesi si trovano ad affrontare una situazione simile e a raccontarcelo, a svelare quelli che potrebbero essere catalogati, semplicemente, come fatti della storia recente è una delle serie televisive più amate degli ultimi tempi: The Crown.

La principessa Margaret in The Crown

Quali intrighi, se non quelli della famiglia reale inglese, possono incuriosire il pubblico e colmare quel bisogno di sapere cosa si nasconde dietro quel velo perfetto di manierismo, di rispondere alla domanda: cosa succede quando cala il sipario su Buckingham Palace? Succede che quando si ha la ‘nefasta' fortuna di essere nati nella famiglia reale più nota del pianeta, ogni scelta deve essere soggetta alla devozione e alla dedizione verso il proprio regno. Ne è un esempio lampante la storia della principessa Margaret, sorella minore della regina Elisabetta II, che nella seconda stagione della serie The Crown vediamo crescere, formarsi, diventare una donna con i suoi ideali, le sue passioni, i suoi sentimenti. E sono proprio questi sentimenti ad essere analizzati nel dettaglio.

The Crown racconta come la giovane Margaret si fosse innamorata del Capitano Peter Townsend, un uomo sposato, con due figli e di quattordici anni più grande di lei. Lui era un assiduo frequentatore della casa reale, un uomo di fiducia con cui tanto la futura regina, quanto sua sorella trascorrevano gran parte del loro tempo. Tra la prima e la seconda stagione del prodotto firmato Netflix, vediamo nascere questo amore tra la giovane Margaret e Townsend, un amore proibito, ma forte, intenso, viscerale ma non vissuto. Un amore visto ancor più negativamente quando il Capitano divorzia dalla prima moglie che, nel frattempo, lo aveva tradito. Non solo divorziato, ma anche macchiato di adulterio, troppe ombre sulla vita di quest'uomo di cui l'erede al Trono d'Inghilterra si era innamorata e che non potevano essere accettate.

La decisione di Peter Townsend e della principessa Margaret

Margaret è vista come la ribelle della famiglia, e la sorella Elisabetta, in veste di sovrana è costretta a metterla di fronte ad una scelta: il regno, l'Inghilterra, oppure l'amore che l'avrebbe condotta in esilio, rinunciando per sempre al titolo reale. Una scelta crudele e la scena in cui si assiste al faccia a faccia tra le due sorelle è da brividi. "Non amerò mai nessun'altro, Peter è l'unico, senza lui io sono persa" dice tra le lacrime la principessa Margaret, rassegnata di fronte al fatto che la stampa aveva iniziato da tempo a ricamare sul loro legame, tormentata dalla necessità di doversi piegare al volere del Commonwealth e distrutta all'idea di dover lasciare per sempre l'amore della sua vita. L'amore con Peter Townsend non si è mai consumato, non ha vinto su tutto, anzi, come si vede nella terza stagione della serie, la principessa sposerà il fotografo Anthony Armstrong-Jones, nel 1960, sarà il primo matrimonio reale ad essere trasmesso in televisione. Un unione, però, destinata a finire, dal momento che nel 1978 i due divorzieranno.

La scelta del principe Harry e Meghan Markle

La storia raccontata in The Crown che appartiene al passato si fonde con il presente. Il principe Harry e Meghan Markle hanno scelto, autonomamente, di staccarsi dalla famiglia reale, questo comporterà la rinuncia al trono, un distacco che alla giovane principessa Margaret non era stato permesso. I Duchi di Sussex, che perderanno il loro titolo, sono stati liberi di unirsi in matrimonio nonostante la Markle avesse un divorzio alle spalle, sono stati liberi di prendere le distanze da un Regno che, stando alla linea di successione, non sarebbe mai stato loro, si sono allontanati dalla rigidità imposta dalla bolla reale e non ci sarà modo di tornare indietro, come per Margaret non ci fu modo di recuperare quell'amore perduto e stroncato nella sua traboccante bellezza.

45 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views