14 Gennaio 2016
10:12

“Tango per la libertà” con Preziosi e Rocio supera i 5 milioni di spettatori

Si è chiusa ieri la miniserie “Tango per la libertà” superando i 5 milioni di telespettatori e attestando un altro grande successo per Rai Uno.

Si è chiusa ieri la miniserie "Tango per la libertà" dedicata alla storia vera del vice-console Enrico Calamai che negli anni Settanta riuscì a salvare più di 300 argentini dalla repressione di regime del governo argentino guidato dal generale Jorge Rafael Videla. Bene interpretata da Alessandro Preziosi e da Rocio Munoz Morales, la miniserie ha appassionato il grande pubblico della Rai bissando il successo della prima puntata e superando gli ascolti nelle aspettative. Sono 5.191.000 spettatori pari al 19.69% di share che hanno seguito Rai Uno mentre su Canale 5 il film in prima tv "Indovina chi viene a Natale?" ha raccolto 3.525.000 telespettatori per uno share pari al 14.01% di share.

Staccato di poco rispetto a Canale 5 il noioso match di Coppa Italia tra Milan e Carpi, terminato 2-1 per la squadra rossonera, trasmesso su Rai Due che ha registrato 3.344.000 spettatori con uno share del 12.23%. "Chi l'ha visto?" su Rai Tre è stato visto da 2.353.000 telespettatori per uno share pari al 10.19% mentre il primo capitolo di "Iron Man", trasmesso da Italia Uno, è stato visto 2.238.000 telespettatori per uno 9%. "Guardia del corpo" realizza una media spettatori pari a 1.052.000 telespettatori con il 4.44% di share. Su La7 "La Gabbia" con Gianluigi Paragone è stato visto da 609.000 telespettatori per uno share pari al 2.98%.

Tango per la libertà batte l'ultima puntata di Senza Identità 2 con 4,7 mln di spettatori
Tango per la libertà batte l'ultima puntata di Senza Identità 2 con 4,7 mln di spettatori
"Tango per la libertà": la miniserie Rai con Preziosi, Rocio Munoz Morales e Anna Valle
Tango per la libertà, anticipazioni seconda e ultima puntata di mercoledì 13 gennaio 2016
Tango per la libertà, anticipazioni seconda e ultima puntata di mercoledì 13 gennaio 2016
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni