iacchetti striscia

Il tg satirico di Antonio Ricci tornerà come sempre a settembre, qualora si potessero avere dubbi sul proseguo di questo prodotto tv di costante successo. La novità primaria della nuova stagione televisiva di Striscia la notizia sarà rappresentata  dalle due nuove veline, che prenderanno il posto di Federica Nargi e Costanza Caracciolo: ad eleggerle sarà lo storico timoniere del tg, Ezio Greggio che sta conducendo su Canale 5 le selezioni di di Veline 2012. Ad accompagnarle al debutto sul bancone di Striscia, però, non ci sarà il suo socio Enzo Iacchetti con lui, ma la svizzera più amata dagli italiani, Michelle Hunziker.

Cambio di conduttori – Una coppia inedita inaugurerà, quindi, la stagione televisiva 2012-2013 di Striscia la notizia, cioè quella formata da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio, abituata a condurre il tg satirico da gennaio, in concomitanza con l'inizio degli impegni teatrali di Enzo Iacchetti. Quest'anno, a quanto pare, lo storico "compagno di banco" di Ezio Greggio non potrà esserci da settembre e tornerà quindi a gennaio, invertendo l'ordine di conduzione con la bella svizzera. Anche la Hunziker, però, dovrà dividersi tra i suoi vari impegni, ad autunno: oltre a Striscia, infatti, presenzierà al talent Das Supertalent, una sorta di Italia's got talent tedesco, nel quale la show girl vestirà i panni della giurata.

Gli impegni di Iacchetti – Cosa farà Enzino Iacchetti da settembre? Innanzitutto tornerà a teatro, con lo spettacolo "Il vizietto" dove è chiamato ad una difficile prova interpretativa, nel ruolo di una drag queen sessantenne al fianco di Marco Columbro, punta di diamante di Vero tv ed indimenticato conduttore di Paperissima. Iacchetti, inoltre, ha dato la voce a Lord Macintosh del nuovo movie Disney Pixar "Ribelle – The Brave". Insomma, non c'è solo Striscia per Enzino, che ha anche ricevuto negli anni proposte lavorative dalla Rai, rifiutate per il forte legame con casa Mediaset. Tra i programmi dove non potremo mai vedere Iacchetti, mettiamo anche il Festival di Sanremo, la kermesse canora destinataria delle polemiche di Iacchetti per quanto riguarda la selezione giovani.