6 CONDIVISIONI

Le confessioni pericolose di Enzo Iacchetti [VIDEO]

Il nemico giurato di Enzo Iacchetti è Sanremo 2012 e tutta la sua macchina organizzativa. Enzo continua i suoi attacchi, stavolta attraverso un video dove parla di raccomandazioni e manovre studiate a tavolino.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Laura Balbi
6 CONDIVISIONI
Il nemico giurato di Enzo Iacchetti è Sanremo 2012 e tutta la sua macchina organizzativa. Enzo continua i suoi attacchi e nel video parla di raccomandazioni e manovre studiate a tavolino

Sanremo 2012 non sembra essere nato sotto il migliore degli astri: mentre Tamara Ecclestone viene esclusa dal ruolo di valletta, in quanto considerata troppo capricciosa dal direttore artistico Mazzi, tiene banco ancora una volta il polverone suscitato da Enzo Iacchetti. Il conduttore di Striscia la notizia non è stato certo docile nei commenti, anzi ha mandato a quel paese Morandi per le selezioni di Sanremo Social, per lui tutta una buffonata. Mentre il duo Morandi – Mazza fa orecchie da mercante alle critiche ricevute dal collega, Enzo propone un’altra trovata in chiave social, e fa sapere dalla sua bacheca che è stato rapito dalle Brigate Viola dello spettacolo.

Le accuse di Enzo Iacchetti a Gianmarco Mazzi

Un’altra provocazione che crea suspance fino al video che spiega la messa in scena. Enzino è imbavagliato come un martire di due personaggi più buffi che loschi che lo minacciano a mano armata, chiedendogli il perché di tanto accanimento. Lui sembra voler tornare indietro sui suoi passi almeno per quanto riguarda il suo amico Gianni Morandi di cui dice: “E’ un bravo ragazzo, si è fatto accodare a questa cosa di Sanremo Giovani che è tutto falso, io ho le prove dei cantanti e dei giornalisti. E’ inutile fare i concorsi per i giovani quando già si sa chi è stato preso.”

Enzino coglie la palla al balzo anche per mettere a tacere le voci di un vaffa interessato, perché anche suo figlio è tra gli esclusi di Sanremo Giovani: “Io sono contento che mio figlio non è stato preso, così la finiscono di dire che è raccomandato.”

Ma la vera dichiarazione choc di un Iacchetti senza freni arriva quando si parla di Gianmarco Mazzi: “Lui è una specie di direttore, che prende le raccomandazioni: la casa discografica gli dice se vuoi questo cantante devi prendere anche questo giovane. E’ lui che manovra tutto, è lui che fa il cast a seconda di quello che le major gli danno in mano per fare il Festival.”

Una bomba pronta ad esplodere quella di Iacchetti, che ne ha per tutti senza esclusione di colpi, ed ha lanciato accuse pesantissime alla direzione artistica di Sanremo e alla stessa identità del Festival, secondo lui basato sulle raccomandazioni. Staremo a vedere quanto sarà preso sul serio e se riceverà una risposta alla querelle, o Morandi e Mazza si chiuderanno in un no comment come accaduto fin'ora.

6 CONDIVISIONI
Un tapiro ad Enzo Iacchetti per il "vaffa interessato" a Morandi
Un tapiro ad Enzo Iacchetti per il "vaffa interessato" a Morandi
Enzo Iacchetti: "Ho preso il Covid due volte e ho avuto paura di morire, per fortuna ero vaccinato"
Enzo Iacchetti: "Ho preso il Covid due volte e ho avuto paura di morire, per fortuna ero vaccinato"
Morandi e Mazza (non) replicano a Iacchetti dal Tg1
Morandi e Mazza (non) replicano a Iacchetti dal Tg1
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views