859 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2014
13:22

Stephen Collins, il papà di “Settimo Cielo” indagato per molestie sui minori

Stephen Collins, il padre pastore della storica serie tv Settimo Cielo (Seven Heaven), è indagato per molestie sui minori. Alla base dell’accusa una registrazione audio, che riporta il contenuto di una sessione di terapia di coppia fatta con la moglie Faye Grant, alla quale pare avesse confessato di aver abusato di minori.
A cura di Eleonora D'Amore
859 CONDIVISIONI

Stephen Collins, l'attore che ha interpretato il padre-pastore nella nota serie tv Settimo Cielo (Seven Heaven), è indagato per molestie su minori. Alla base dell'accusa una registrazione audio, contenente una sessione di terapia di coppia fatta con la ex moglie Faye Grant, alla quale Collins avrebbe ammesso determinati abusi su diversi bambini. I due si sono rivolti ad una specialista nel 2012, quando l'attore avrebbe confessato alla moglie i misfatti, e durante la registrazione della seduta si può sentire la moglie che gli pone domande imbarazzanti sull'accaduto e lui stesso che senza problemi risponde in merito, specificando spesso anche i dettagli. Una cosa però sembra non gli fosse nota in quel momento, ovvero che la moglie stesse registrando l'intera conversazione. L'avvocato dell'attrice ha rivelato, come riporta TMZ (che è entrato in possesso del file in questione), che la sua assistita era autorizzata a registrare segretamente il dialogo con l'ex marito, in quanto era certa ci fossero i margini di un crimine violento (parlando di violenze su minori al di sotto dei 14 anni).

Le autorità: "Almeno 3 vittime, contatto sessuale inadeguato"

I nomi delle vittime sono stati protetti, sebbene a un certo punto Collins ne faccia addirittura una lista. A un certo punto si sente Collins confessare di aver molestato un ragazzina di New York di soli 11 anni, una parente della sua prima moglie. "Ci fu un momento in cui misi la sua mano sul mio pene", ammettendo di averla molestata altre due o tre volte, quando aveva 11, 12 e 13 anni. L'ex moglie gli chiede: "Hai avuto un'erezione in quei momenti?" e Collins prontamente risponde "No, credo di no, ma parzialmente sì". Le autorità hanno dichiarato che probabilmente si tratta di "almeno 3 vittime" e che la natura delle indagini riguarda "un inadeguato contatto sessuale con minorenni". Stephen Collins ha sollevato particolarmente l'opinione pubblica perché da sempre è stato associato come mentore a cast di giovani talenti della televisione americana e il suo ruolo in Settimo Cielo non ha fatto altro che incentivare il credo che fosse davvero un padre modello e un uomo integerrimo. L'attore, interpellato, non ha voluto rilasciare ulteriori dichiarazioni.

859 CONDIVISIONI
Stephen Collins rompe il silenzio: "I fan di 'Settimo Cielo' mi sostengono"
Stephen Collins rompe il silenzio: "I fan di 'Settimo Cielo' mi sostengono"
Stephen Collins: "Non sono un pedofilo, non sono attratto da minori"
Stephen Collins: "Non sono un pedofilo, non sono attratto da minori"
Collins non verrà perseguito per molestie su minori, il reato è in prescrizione
Collins non verrà perseguito per molestie su minori, il reato è in prescrizione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni