L’interruzione dell’esibizione di Gianna Nannini a “Domenica In”, sfumata per fare posto a un collegamento con il Tg1 che ha documentato la visita del Papa a Greccio, ha mandato su tutte le furie Mara Venier. Composta la reazione pubblica della conduttrice che, in un post sui social, ha spiegato quanto stava accadendo. Dietro le quinte, però, Mara avrebbe fatto fatica a nascondere il fastidio. “Sono nera” ha scritto la Venier a un utente che le aveva chiesto il motivo dell’interruzione. A un altro follower, invece, ha specificato di non avere avuto responsabilità alcuna nell’accaduto.

La reazione della Venier dietro le quinte

È stato uno spettatore presente nello studio di “Domenica In” a spiegare che cosa sarebbe accaduto dietro le quinte quando l’esibizione dal vivo di Gianna è stata sfumata. “Non lo sapevano che avevano sfumato. Mara si è arrabbiata moltissimo. Gianna è stata pazzesca, cantava dal vivo” ha scritto, raccogliendo l’immediata conferma di Mara che lo ha ringraziato per avere spiegato come sarebbero andate le cose. Il collegamento con “Domenica In” è tornato dopo circa un’ora di Tg1. Già in quel caso, la Venier aveva palesato la sua sorpresa, scusandosi con il pubblico e con l’artista:

Devo scusarmi per quello che è accaduto prima. Gianna Nannini stava cantando ed è stata sfumata. Chiedo scusa io, noi non siamo stati avvisati che ci avrebbero interrotto. Siamo stati colti di sorpresa anche noi, avevamo dei minutaggi molto precisi.

Gianna Nannini l’ha ringraziata

Grazie, sei l’unica” recita il messaggio scritto da Gianna sotto il post della Venier. La Nannini ha così stemperato la tensione, ringraziando l’amica per avere voluto fare chiarezza e per essersi scusata di fronte all’interruzione imprevista. “Io ti amo, punto” ha risposto Mara all’amica, confermando il legame nato lontano dal palco. La puntata di “Domenica In” dell’1 dicembre è andata in onda in forma ridotta proprio per fare spazio al collegamento con il Tg1 le cui telecamere hanno seguito la visita del Papa a Greccio, luogo in cui San Francesco inventò il presepe.