Lo sapevamo già al lavoro, finalmente, per il prossimo varietà su Rai1 inizialmente previsto a novembre, ma a quanto pare prima di vedere Fiorello in quella che molti telespettatori ritengono sia la sua collocazione naturale, passerà ancora del tempo. Tutto è slittato a data da definirsi e per il momento Fiorello si gode la radio con il suo "Il Rosario della sera", in onda tutti i giorni. A dare notizia del congelamento del progetto è stato lo stesso showman, nel corso di un'intervista rilasciata a Repubblica:

La tv ora la metto da parte, eravamo già sul punto di lavorarci ma siamo capitati male con la tempistica. Doveva esserci il cambio dei vertici, c’è stato uno stop per aspettare l’insediamento. Non sai mai chi arriva, e se poi dovessi aver bisogno di qualcosa a chi chiedi? Quindi abbiamo preferito spostarlo

Il rapporto con i nuovi vertici Rai

Una motivazione, quella della riorganizzazione dei vertici, che rischia di procrastinare lontano nel tempo la questione, al punto da portare Fiorello a dire che questo slittamento potrebbe far prevalere la sua intima riluttanza a ritornare: "L’unico che non vuole fare il programma sono io. Le donne che mi circondano — mia moglie, mia madre e mia figlia — mi ripetono: “Devi tornare in tv". Si sa che tra le ragioni che hanno spinto Fiorello a decidere di tornare in Rai per uno show c'è stata quella dell'amicizia con l'ex direttore generale Mario Orfeo, ora sostituito da Fabrizio Salini, che il volto televisivo siciliano ha conosciuto: "Mi ha chiamato subito, mi è sembrato gentile e preparato. Ha fatto televisione, e per lavorare in tv — sembra una banalità — ci vogliono persone che sanno di cosa si parla".

Nessun indizio da parte di Fiorello sulla possibile data del suo prossimo impegno televisivo, che a questo punto potrebbe essere varato in primavera, ma è una cosa che lui non si augura, ma che anzi esclude del tutto: "Se dovessi tornare, mai in primavera. Fare quel tipo di varietà è faticoso e io sono pigro, a me piace fare gli show all’inizio della stagione". 

L'ultimo show in Rai di Fiorello nel 2011

L'ultimo show in prima serata su Rai1 di Fiorello risale al 2011 e si tratta di "Il più grande spettacolo dopo il weekend". Un varietà in grado di ribaltare il canonico calendario televisivo, proponendo un contenuto più affine alla messa in onda nel weekend al primo giorno della settimana. Gli ascolti si rivelarono trionfali, con una media di 13.401.000 telespettatori  e il 50,22% di share nell'ultima delle quattro serate. Un dato impensabile per un evento televisivo contemporaneo che non sia il Festival di Sanremo, destinato a rimanere negli annali come uno dei risultati più eclatanti di questi ultimi anni.