23 Giugno 2014
19:55

Sky incontra Renzi: “Con The Young Pope e Diabolik investimento da 40 milioni di euro”

I vertici di Sky, in un incontro con il Premier Renzi, annunciano che l’Azienda investirà in Italia 40 milioni di euro e garantirà 7 mila posti di lavoro grazie alle serie tv “The young pope” e “Diabolik – La Serie”.
A cura di Fabio Giuffrida

Sky continua a scommettere sul territorio italiano e non perde occasione per sfornare prodotti di qualità e di prestigio internazionale. Dopo il successo di "Gomorra – La Serie", che è stata acquistata in oltre 60 paesi nel mondo e che ha ricevuto il plauso di critica e pubblico, la tv di Murdoch ha intenzione di portare in Italia altre due produzioni internazionali: stiamo parlando di "The young Pope" e "Diabolik – La Serie" che saranno prodotto da BSkyB, Sky Deutschland e Sky Italia. La grande novità, che darà una boccata d'ossigeno ad una delle roccaforti del cinema italiano, è che le due produzioni verranno girate all'interno degli studi di Cinecittà. Investimenti editoriali che proprio questa mattina James Murdoch, Presidente di Sky, e Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia, hanno illustrato al Premier Matteo Renzi. Ciliegina sulla torta sarà anche la collaborazione di Sky con Paolo Sorrentino e Dante Ferretti: il regista premio Oscar per il film "La grande bellezza" esordirà nella serialità televisiva proprio per "The young Pope" – otto puntate da 50 minuti – mentre per "Diabolik – La Serie" si tratterà di un adattamento televisivo del fumetto creato nel 1962 da Angela e Luciana Giussani. La scenografia sarà firmata, tra l'altro, dal 3 volte Premio Oscar Dante Ferretti che ha accettato di realizzare le scenografie di Clerville, la città immaginaria in cui sono ambientate le gesta di Diabolik. Per un anno i principali teatri di posa del centro di produzione più prestigioso del cinema italiano, e i suoi set esterni, saranno il teatro delle riprese di "Diabolik – La serie".

Sky garantirà 7.000 posti di lavoro in Italia

Soddisfatto l'amministratore delegato di Sky Italia Andrea Zappia che ha precisato come "Diabolik – La Serie" e "The Young Pope" saranno "la più grande produzione tv italiana di sempre ad essere pensata e costruita per partire dal nostro Paese e rivolgersi al mondo". Queste le sue parole:

L'Italia sta dando segni importanti di voler di nuovo scommettere su un futuro di speranza e crescita. E siamo pronti a dare il nostro contributo. Siamo consapevoli di offrire con Diabolik – La Serie un'occasione al Paese per rilanciare le sue produzioni nel mondo, ripartendo dagli studi di Cinecittà. Negli anni '50 e '60 ciò accadeva con le grandi realizzazioni per il cinema. Ora questo ruolo può essere svolto dalle grandi serie tv.

Gli investimenti saranno di 40 milioni di euro e daranno lavoro a 7.000 persone in Italia: per "The Young Pope" il budget previsto è di circa 22 milioni di euro che saranno coperti, oltre che da Sky Italia, anche da un team tra i principali broadcaster internazionali (verranno garantiti, nello specifico, 4.000 posti di lavoro) mentre per "Diabolik – La Serie" il budget stimato sarà intorno ai 20-22 milioni di euro che saranno spesi quasi integralmente in Italia e che impiegheranno circa 3.000 persone tra cast, produzione e marketing.

"The Young Pope" è la serie tv che Sorrentino dirigerà per Sky
"Gomorra - La Serie" dal 6 Maggio su Sky Atlantic HD: budget da 14 milioni di euro
Neil Young raccoglie 5 milioni su Kickstarter per il suo PonoPlayer. Ma...
Neil Young raccoglie 5 milioni su Kickstarter per il suo PonoPlayer. Ma...
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni