13 Giugno 2015
17:39

“Sky compra Mtv”: lo storico canale di musica rischia di sparire

Secondo un’indiscrezione di Repubblica, sarebbe quasi chiusa la trattativa d’acquisto, da parte di Sky, delle frequenze di Viacom, dunque il canale 8. Potrebbe nascere un canale sportivo e, a quel punto, non si può che immaginare la fine di un’era televisiva, con l’eclissi definitiva di Mtv.
A cura di Andrea Parrella

L'indiscrezione è del primo pomeriggio e arriva da Repubblica, che ritiene praticamente già chiuso l'accordo per l'acquisto delle frequenze tra l'emittente appartenente a Rupert Murdoch e Viacom, quella che trasmette appunto Mtv sul canale 8. Si tratterebbe, qualora vi fosse una conferma ufficiale della notizia, dell'ennesimo passo avanti di Sky verso la tv in chiaro, dopo l'apertura di Cielo al canale 26 e di SkyTg24 in chiaro sul 27. Il canale 8, oltre che banalmente per sequenza alfanumerica, viene dopo il 7, che nell'immaginario costituisce l'ultimo canale generalista della tv italiana e quindi significa un attacco definitivo a Rai e Mediaset, alle quali Sky tenta di avvicinarsi da anni: prima c'è stato l'acquisto di format appartenenti a una tradizione generalista come X Factor e Italia's Got Talent, poi la produzione di serie tv come Romanzo Criminale, Gomorra e 1992.

Mtv chiude?

Ma la notizia potrebbe avere una portata storica e culturale per quel che riguarda Mtv. Secondo Repubblica, nelle intenzioni di Sky c'è l'apertura di un canale sportivo, che possa sfruttare le risorse della redazione del canale satellitare, provando a lanciare la sfida a Mediaset Premium, che con l'acquisto in esclusiva dei diritti per la Champions dei prossimi tre anni ha fatto notevoli passi avanti. Questo significherebbe, automaticamente, l'eclissi definitiva di Mtv, la rete musicale che tra gli anni '80 e '90 ha formato generazioni di ragazzi, con l'esplosione dei videoclip. Tanti i volti televisivi nati dalla fucina di Mtv, da Victoria Cabello a Enrico Silvestrin, Massimo Coppola e Giorgia Surina, Marco Maccarini, Fabio Volo, Nongio e tanti altri.

La mutazione di Mtv negli ultimi anni

Negli anni recenti avevamo già assistito ad una profonda mutazione del canale, una conversione verso le generaliste, con una concentrazione di format e reality statunitensi (Jersey Shore e Geordie Shore), oltre alla produzione di format italiani, di non poco successo, come Ginnaste – Vite Parallele, o la più recente serie di Maccio Capatonda. La musica, di fatto, è sparita da un pezzo dalla rete principale di Mtv, veicolata sui canali tematici a partire dal 600 in su, per pochi aficionados. Di sostanziale resta la manifestazione degli Mtv Awards, una vera e propria tradizione che continua a riscuotere un certo seguito (ecco il programma dell'edizione 2015, con Kolors, J-Ax, Fedez e Mengoni) L'acquisizione del canale 8, per quanto non si conoscano le ipotetiche condizioni della trattativa, potrebbe mettere fine ad un'era in un sabato pomeriggio di fine primavera.

Sky Italia compra Mtv, che rimarrà visibile sul canale 8 del digitale terrestre in chiaro
Sky Italia compra Mtv, che rimarrà visibile sul canale 8 del digitale terrestre in chiaro
Sky dà in chiaro l'Europa League su Mtv, ma oscura il canale per gli abbonati Tivùsat
Sky dà in chiaro l'Europa League su Mtv, ma oscura il canale per gli abbonati Tivùsat
Nicki Minaj aprirà gli MTV Video Music Awards 2015
Nicki Minaj aprirà gli MTV Video Music Awards 2015
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni