In esclusiva sul settimanale Chi, in edicola da mercoledì 19 dicembre, tutte le novità sul futuro professionale di Simona Ventura dopo i continui rumors che si sono alternati in rete nell'ultima settimana. Corteggiata da Mediaset, ma anche fortemente voluta dal direttore di Raidue Carlo Freccero, sembra che SuperSimo avrà un'agenda molto piena per questo 2019 alle porte. Da febbraio, infatti, dopo tanti anni tornerà alla musica diventando la nuova conduttrice di “The Voice”, per il quale sono già previste ben dieci prime serate.

Confermata anche a Temptation Island Vip 2019

Ma non si fermerà qui. Simona Ventura non ha voluto voltare le spalle a Mediaset, grazie alla quale, con il sostegno dei coniugi Costanzo/De Filippi, è riuscita a risorgere a livello lavorativo, come un araba fenice. A fine agosto, dopo essersi a lungo confrontata con Maria De Filippi, riprenderà in mano la conduzione di "Temptation Island Vip”, promosso da quattro a otto puntate. La Ventura ha però rifiutato la conduzione de “La pupa e il secchione” su Italia 1, che potrebbe tornare nelle mani di Federica Panicucci.

Il commento di Enrico Papi per l'ipotesi Pupa 2019

Sicuramente, c'è stato chi ha pensato che Enrico Papi sarebbe stato il volto di lancio perfetto per un revival televisivo a tutto tondo, ma a quanto pare la famiglia di TV8 nella quale è approdato dopo brevi parentesi sulla rete giovane del Biscione, sembra potrà beneficiare ancora a lungo della sua presenza. Nonostante tutto, il conduttore aveva così commentato, sulle pagine de Il Fatto, l'ipotesi della presenza di Simona Ventura alla conduzione de La pupa e il secchione 2019:

Non penso che Simona possa accettare di condurre un programma fatto da me, è come sei io volessi fare L’Isola dei famosi. Lei è bravissima, è bravissima nei programmi con le persone famose, maLa Pupa e il Secchione l’ho inventato io su misura con Simona Ercolani. Non c’è niente da inventare, è solo da rifare qualcosa ideato da altri. Anche i Pupi e le Secchione li avevamo già proposti noi a Mediaset. È proprio sbagliato, è come quando Mammucari ha rifatto Sarabanda, un altro programma nato con me. Non ero solo il conduttore, ma il creatore. È un errore.