Simona Ventura e Giovanni Terzi si sposeranno entro il 2020. Lo hanno confermato nell’intervista in onda a “Verissimo” nella puntata del 30 novembre. Seduti al centro del salotto di Silvia Toffanin, la conduttrice e il giornalista hanno confermato il desiderio di convolare a nozze al più presto. Per entrambi, si tratterebbe del secondo matrimonio: Terzi viene da un precedente legame mentre Simona è già stata sposata con l’ex calciatore Stefano Bettarini. “Giovanni è la persona che mi ha fatto sciogliere il cuore. È stato da subito chiaro che fosse un porto sicuro e la persona, spero, con la quale stare tutta la vita” ha fatto sapere Simona, descrivendo l’amore travolgente nato con il giornalista meno di un anno fa. “Simona è colei che mi ha salvato la vita. È arrivata in un momento in cui erano successe una serie di cose, in cui avevo grandi difficoltà intime e profonde, non avevo più progettualità” ha aggiunto Giovanni.

I meriti di Giovanni Terzi

Il grande merito di Giovanni consisterebbe nell’essere riuscito a riunire in una grande famiglia tutte le persone che ruotano intorno a lui e alla compagna Simona. Un’impresa complessa della quale si sarebbe fatto carico fin dall’inizio, al punto che è la Ventura a rendergliene pubblicamente atto: “È stato un colpo di fulmine. Con lui credo di aver trovato la serenità. I miei figli lo adorano e poi Giovanni è riuscito a riunire tutta la mia famiglia, a ricreare un rapporto con i miei genitori, mia sorella, la sua ex moglie. Ora siamo una grande tribù, ed è quello che ho sempre sognato”.

Ventura e Terzi si sposano, Bettarini forse testimone

È assolutamente nei piani, per cui succederà” hanno dichiarato entrambi a proposito delle nozze imminenti. Intendono sposarsi entro il 2020, a poco più di un anno dal loro primo incontro. L’ipotesi di avere Bettarini come testimone dello sposo sarebbe nata solo sui giornali, ma è un’eventualità tra quelle possibili: “Non ci avevamo pensato, ma è una bellissima idea”. Infine, Simona confessa che le piacerebbe, da qui a qualche anno, mettersi alla prova in un ruolo diverso. Non più di fronte alle telecamere ma dietro: “Ho iniziato a fare dei progetti con la mia casa di produzione. Tra dieci anni mi vedo più dietro le quinte che davanti, a fare scouting che mi è sempre piaciuto”.

Com'è nato l'amore tra Simona Ventura e Giovanni Terzi

Il primo incontro tra i due risalirebbe in realtà a molti anni fa, quando la Ventura partecipò a Miss Muretto di Alassio. Poi, molti anni dopo, si sono ritrovati, come ha spiegato SuperSimo: "Ci siamo conosciuti a una cena di amici comuni, io lo conoscevo di vista. Poi ho letto il suo libro e ho pensato a lui tutta la notte. Allora ho chiamato la mia amica e mi sono fatta dare il suo numero. Gli ho scritto e da allora è iniziata una corrispondenza che non si è più fermata". "In realtà li aveva già il mio numero", ha aggiunto Terzi,"le avevo scritto quando suo figlio Nicolò era stato aggredito. Poi, da quel messaggio io ero già innamorato, anche se per arrivare al primo bacio è passato un mese e mezzo!".