Silvia Toffanin conclude con un omaggio a mamma Gemma la puntata di Verissimo più difficile della sua carriera, quella segnata dalla scomparsa dell’adorata madre. Gemma Parison è morta il 29 ottobre dopo una malattia. La notizia della scomparsa ha comprensibilmente scosso la conduttrice Mediaset che alla sua famiglia d’origine è profondamente legata.  Ma nonostante il lutto e il dolore devastante, Silvia ha voluto essere presente a Verissimo nella puntata registrata dopo la morte della madre. Ed è proprio a “Nonna Gemma” – così si legge sul maxi schermo posto alle spalle della conduttrice durante l’omaggio alla madre – che Silvia ha dedicato l’ultima parte della puntata di Verissimo del 31 ottobre. Un omaggio emozionante durante il quale la Toffanin non è riuscita a trattenere le lacrime:

Siamo arrivati alla fine di questa puntata per me emotivamente molto forte, però ho voluto essere qui oggi perché la mia mamma non perdeva mai una puntata di Verissimo. Lei avrebbe voluto così. Sono sicura che ovunque lei sia oggi, lei mi stia guardando. Posso solo dire: Mamma, ti amo.

Silvia Toffanin a Verissimo dopo la scomparsa della madre

Silvia ha voluto restare al timone di Verissimo anche durante questi giorni così dolorosi perché la madre, fan della trasmissione, avrebbe voluto così. Ha raccolto il coraggio la conduttrice e ha cercato di stamparsi sul volto un sorriso che si è incrinato quando i suoi ospiti, consapevoli del suo recente lutto, hanno cercato di sostenerla.

Le lacrime di Silvia Toffanin durante l’intervista a Michelle Hunziker

 

Silvia si era sciolta in lacrime ricordando mamma Gemma anche poco prima dei saluti finali, durante l’intervista a Michelle Hunziker. La collega, pur non potendola abbracciare perché obbligata a mantenere le distanze di sicurezza, ha cercato di farle sentire il suo sostegno e Silvia, ancora troppa scossa dal dolore tanto recente, si è sciolta in lacrime. Ma è rimasta salda al suo posto in una prova di coraggio e amore difficilissima.