Sarà un'altra domenica quella della prossima stagione televisiva. Messa da parte la fallimentare edizione delle sorelle Parodi, con Mara Venier la Rai prova sul serio a strappare lo scettro dalle mani della regina indiscussa dei pomeriggi domenicali degli italiani. "Domenica In" può davvero dare fastidio alla "Domenica Live" di Barbara D'Urso dal prossimo anno, ecco perché. TvBlog, attraverso un pezzo firmato dal collega Massimo Galanto, pubblica una serie di indiscrezioni sul progetto e sulle idee che avrebbe Mara Venier per cercare di colmare le distanze con la proposta di Barbara D'Urso.

Selvaggia Lucarelli, Alessia Macari e la formula degli opinionisti a rotazione

Opinionisti a rotazione più un cast fisso. Una formula che del resto funziona da tempo nei pomeriggi di Canale 5 made in "Carmelita D'Urso" e che potrebbe vedere proprio alcuni dei suoi più fidati collaboratori tra i protagonisti. È il caso di Pierluigi Diaco, il giornalista di gossip che si è definitivamente consacrato sotto l'ala protettrice di Barbara, sarebbe stato contattato da Mara Venier come opinionista a rotazione ma come risposta è arrivato un cortese "no, grazie", forse per lealtà all'attuale regina della domenica. Il nome stellare è quello di Selvaggia Lucarelli, in trattativa avanzata con "mamma Rai" e con Mara Venier, che le avrebbe assicurato ampio spazio e libertà di manovra. Chi dovrebbe far parte del cast fisso è invece un altro personaggio nato e cresciuto a Cologno Monzese: la ciociara Alessia Macari. 

I personaggi del passato della Domenica in di Mara Venier

Il ritorno di Mara Venier a "Domenica In" apre uno scenario nostalgico sul programma. Impossibile non pensare alle sue domeniche senza menzionare i personaggi che hanno contribuito a farne la fortuna: Giampiero Galeazzi, Giucas Casella e Luca Giurato. Un trio che potrebbe tornare nelle vesti di "special guest", qualora la direzione della nuova gestione "Venier" voglia guardare al trend nostalgia. Lo stiamo imparando dalla musica, dai film e dalle arti in genere: riproporre il passato in una chiave nuova è un asso nella manica da giocare per fare i numeri.