787 CONDIVISIONI
1 Aprile 2021
08:06

Scontro tra Tommaso Zorzi e Platinette, Coruzzi: “Gay hanno senso del vittimismo esagerato”

Al Maurizio Costanzo Show va in scena il faccia a faccia tra Tommaso Zorzi e Mauro Coruzzi. Il vincitore del Grande Fratello Vip attaccò duramente Platinette nella Casa, per alcune posizioni manifestate sulla legge contro l’omotransfobia e l’adozione di figli con maternità surrogata per le coppie gay.
A cura di Valeria Morini
787 CONDIVISIONI
 

Al Maurizio Costanzo Show è andato finalmente in onda il faccia a faccia tanto atteso tra Platinette e Tommaso Zorzi. Ai tempi del Grande Fratello Vip Zorzi aveva attaccato con parole durissime Mauro Coruzzi per alcune sue dichiarazioni sulla comunità LGBT: lo accusò di aver "sputato sui diritti dei gay", tanto da dichiarare senza mezzi termini che gli avrebbe tirato "due sberle".

Il faccia a faccia tra Platinette e Tommaso Zorzi al MCS

Il confronto è stato consumato nella puntata del MCS in onda nella seconda serata di mercoledì 21 marzo, aperto da Platinette che ha sollevato l'argomento: "A differenza di quello che può pensare Tommaso, se io non rappresento gli omosessuali italiani è perché non voglio rappresentare nessuno. Ciascuno di noi è fatto in maniera differente. Dato che mi hai promesso due sberle nella Casa del Grande Fratello vorrei sapere se hai ancora voglia di darmele". La replica di Tommaso:

Il mio discorso era molto semplice: se tu mi esci con delle interviste sulla legge Zan, la legge per i diritti… Tu parlavi degli omosessuali che si lamentano delle aggressioni omofobe e lo hai chiamato un vittimismo LGBT.

Platinette contro le adozioni per i gay: ‘Utero non è un forno'

L'intervista di Platinette cui Zorzi fa riferimento fu rilasciata a La verità nel luglio 2020. Coruzzi espresse contrarietà alle unioni civili e attaccò il decreto legge sull'aggravante dell'omotransfobia per reati di violenza (su cui di recente si sta parlando molto per il rallentamento imposto dalla Lega: in proposito sono intervenuti anche Elodie e Fedez). In studio da Costanzo, Platinette ha replicato a Tommaso ribadendo la sua opposizione all'adozione da parte di coppie gay di figli nati con maternità surrogata.

Non era ancora la legge Zan. Se si cita, si cita bene, se posso insegnarti qualcosa. Non è vero, vai a rileggere l’intervista. La mia lamentela era data dal fatto che detesto che le coppie gay di uomini affittino l'utero perché non è un forno per fare i figli a loro immagine e somiglianza. Gli omosessuali hanno un senso del vittimismo esagerato. Io non voglio rappresentare nessuno. Nessuno ha messo in dubbio che si debbano condannare le aggressioni omofobe, ci sono le leggi e vanno rispettate, ma la mentalità non si cambia con le leggi.

"Perdonami, ma nella posizione privilegiata in cui sei potevi esprimerti in maniera diversa, più clemente per la comunità LGBT", ha replicato Zorzi. Lo scontro è stato interrotto da Maurizio Costanzo che ha chiuso la questione proseguendo con il programma. L'intera scena è visibile nel video sopra l'articolo.

787 CONDIVISIONI
Platinette contro Tommaso Zorzi: "Il più perfido mai apparso in tv"
Platinette contro Tommaso Zorzi: "Il più perfido mai apparso in tv"
Stefania Orlando soffre per lo scontro con Tommaso Zorzi: "Non vuole chiarire"
Stefania Orlando soffre per lo scontro con Tommaso Zorzi: "Non vuole chiarire"
Grande Fratello VIP - Le parole di Stefania Orlando per Tommaso Zorzi
Grande Fratello VIP - Le parole di Stefania Orlando per Tommaso Zorzi
32.706 di Mediaset
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni