16 Marzo 2011
10:55

Saviano ad Otto e Mezzo su La7: Non voglio entrare in politica, video

Lilli Gruber intervista Roberto Saviano ad Otto e mezzo su La7: lo scrittore conferma il suo non interesse per la politica e vuole invece una vita tranqulla.

Ennesima intervista evento di Roberto Saviano in tv. Lo scrittore di Gomorra ha scelto questa volta la trasmissione Otto e Mezzo di La7 condotta da Lilli Gruber per poter parlare del suo lavoro, del suo futuro e di come vede quello dell'Italia. Dopo l'intevista di Saviano a Che tempo che fa in cui ebbe parole molto dure contro Berlusconi definendolo un "nonno solo", questa volta i toni sono leggermente più moderati e si parla più di Roberto Saviano come persona che degli altri.

Da più parti arrivava la notizia di un Saviano pronto per scendere in politica ma lui ha sottolineato con forza che "Il mio mestiere è un altro. Siamo in una fase talmente complicata che il solo pensiero di entrare in politica mi descrive scenari di conflitto anche con quella che dovrebbe essere la mia parte".

E con il suo solito spirito critico contesta anche il modo di dire "scendere in politica": "Si dice sempre scendere in politica già questo mi trova in imbarazzo perchè semmai in politica si sale. Oppure scendere in campo, una metafora calcistica che divide gli elettori in tifo. Io davvero in queste dinamiche non ci so stare".

Continuano i problemi tra lo scrittore e il suo editore Mondadori, cioè Marina Berlusconi: "Sul piano contrattuale con Mondadori non ho obblighi, c'era un accordo per un altro libro ma il mio vincolo è di passione verso editors che mi hanno seguito da quando avevo 26 anni. Con Mondadori non ho nessun problema da parte mia non c'è mai stata ostilità verso la casa editrice che rispetto e stimo. Con la proprietà, con Marina Berlusconi, c'è stata una contraddizione".

Quello che colpisce più di tutto nell'intervista a Roberto Saviano di Lilli Gruber sono i suoi progetti per il futuro, che da quanto abbiamo capito non saranno in politica: "Voglio un capolavoro e questo capolavoro sarà ricostruirmi una vita. Piuttosto che pensare a progetti televisivi o alla scrittura vorrei cercare di ripararmi un pò e di ricostruire la mia quotidianità ". In fondo Roberto Saviano è un ragazzo che per indagare sulla camorra e denunciarne i traffici criminali in tutti i settori (economici, politici…) si è privato della libertà. E' costantemente scortato e non può vivere liberaramente la sua vita come un qualsiasi ragazzo della sua età. Ha forse pagato un prezzo molto caro per la sua voglia di giustizia.

Intanto però Fazio ha confermato che ci sarà una nuova edizione di Vieni via con me su Rai 3 con Roberto Saviano: sarà l'ennesima occasione in cui lo scrittore potrà far sentire a milioni di persone il suo pensiero di denuncia contro la realtà corrotta dei nostri tempi.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=99Jz8Umazfw
"Tutta La7 piange Massimo Manni", il regista del Processo di Aldo Biscardi e Otto e Mezzo
"Tutta La7 piange Massimo Manni", il regista del Processo di Aldo Biscardi e Otto e Mezzo
Enrico Mentana dal Tg La7 risponde alle accuse di Berlusconi: il video
Enrico Mentana dal Tg La7 risponde alle accuse di Berlusconi: il video
Massimo Cacciari contro Lilli Gruber a Otto e Mezzo: "Perché mi invita se non posso parlare?"
Massimo Cacciari contro Lilli Gruber a Otto e Mezzo: "Perché mi invita se non posso parlare?"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni