Sara Ricciardo ha fatto sognare gli spettatori di Chi vuol essere milionario? La dottoressa di Vigevano, grazie alla sua cultura e al suo intuito, è arrivata alle vette più alte della scalata al milione. Le mancavano solo due domande per arrivare in cima. Nella puntata di giovedì 15 ottobre, dietro le quinte la mamma ad accompagnarla in questa incredibile esperienza. La Ricciardo ha ammesso: "È una bella esperienza. È stato bello, mi sono divertita e ciò mi rimarrà per sempre. Gerry quando ti guardavo da bambina non pensavo che sarei arrivata fino a qui". Poi ha raccontato come ha vissuto questa settimana prima del ritorno in studio: "Ho vissuto questa settimana nel limbo. Ho guardato l'assegno da 150 mila euro, mi dicevo ‘Ok, ci sono arrivata'. Poi ci saranno domande nuove e se sbaglio? E se torno indietro?".

La domanda da 300 mila euro che l'ha spinta a fermarsi

La domanda per raggiungere il tassello da 300 mila euro è stata la seguente: "Nel libro ‘Mezzo secolo di ritornelli' è stata stilata la lista dei brani più presenti nelle classifiche di vendita italiane tra il '59 e il 2019. Chi c'è al primo posto? Ecco le quattro opzioni: A – Un'estate italiana; B – I bambini fanno oh; C – Il cielo in una stanza; D – Sabato pomeriggio". Sara Ricciardo è apparsa dubbiosa fin dal principio. Poi ha confidato a Gerry Scotti di non sentirsela di rispondere al quesito e rischiare di perdere i 150 mila euro, precipitando a 30 mila euro:

"Tu dici Only the brave, ma anche il coraggio deve avere un tetto altrimenti diventa irrispettoso. Questa non è solo la mia avventura, è diventata corale. È anche di qualcun altro che non è qui e non può parlare (le associazioni che intende aiutare, ndr). Sono io che devo farmi portavoce di questa cosa. Il coraggio non deve diventare superbia o pazzia. Bisogna avere rispetto del coraggio, che c'è stato comunque devo dire. Io credo di fermarmi. Non voglio azzardare".

La sua scelta si è rivelata quella giusta. Lei, infatti, avrebbe risposto "Un'estate italiana", ma la risposta giusta era "I bambini fanno oh". Così, non ha messo a rischio i 150 euro vinti nella scorsa puntata.

Chi è Sara Ricciardo

Sara Ricciardo fa il medico di base in guardia medica a Vigevano, ma è anche volontaria per la Croce rossa. Nel corso della puntata di Chi vuol essere milionario, trasmessa il 15 ottobre, Gerry Scotti ha ironizzato: "Chiedo io scusa ai tuoi pazienti, non è impazzita la dottoressa. È venuta qui da me, domani torna e recupererà tutte le visite dell'ambulatorio". Il percorso di vita di Sara si era già intrecciato con quello del conduttore. Quando era ancora una bambina, infatti, Scotti le fece un autografo mentre era impegnato in un evento nella città dove la Ricciardo viveva. Ama i tatuaggi. Sulla sua pelle ce ne sono diversi, da un verso tratto dalla Divina Commedia a quello dedicato all'amatissimo cagnolino. La Ricciardo ha mostrato di avere grande cultura e intuito. Donerà in beneficenza parte del montepremi vinto. Di certo una somma andrà alla Croce Rossa.