Morgan non si smentisce mai. Sanremo 202o era finito sulle note di "Fa rumore" di Diodato, ma più che altro sulla scia della spaccatura tra Castoldi e Bugo, con quel momento che si è rivelato uno dei video più visti del 2020, mentre Bugatti abbandonava il palco dell'Ariston. E il Festival di Sanremo 2021 si apre, idealmente, nello stesso modo in cui si era chiuso quello precedente, nel segno dell'artista,

A poche ore dall'inizio della finale di Sanremo Giovani, di cui avrebbe dovuto essere giudice, Morgan è stato escluso dalla finaleper il comportamento offensivo nei confronti di Amadeus e dell'organizzazione, colpevole di averli accusati dopo l'esclusione dai 26 Big di Sanremo 2021 . Una decisione che ha indirettamente condizionato l'intera serata, obbligando lo spettatore alla doppia visione contemporanea del televisore e dell'account Instagram di Morgan, dal quale arrivavano aggiornamenti costanti, dalla pubblicazione dei messaggi inviati ad Amadeus su WhatsApp ai video in diretta, agli attacchi diretti all'organizzazione, definiti senza mezzi termini "farabutti".

Nel frattempo Amadeus, dall'altra parte, si limitava a leggere un algido comunicato che spiegava le ragioni dell'esclusione di Morgan. Il fattaccio ha inevitabilmente influito sulla percezione della serata, fagocitando l'attenzione per la gara e l'annuncio dei Big, che pure sono state interessanti. Per l'ennesima volta, insomma, sarebbe bello poter dire solo la seconda, ma non si farebbero i conti con quello che è successo in casi come quello di X Factor e di Amici, Morgan ci costringe a fare i conti con la sua imprevedibilità, aggiornare la sua fenomenologia, costringendoci alla ripetitiva ed eterna domanda: ovvero se al prossimo giro, per un'evenienza assolutamente casuale, andrà tutto liscio o se dovremo aspettarci il solito menu.