5 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Salvo Sottile: “Mi sarei aspettato ascolti più alti per Quinta Colonna”

Il giornalista Salvo Sottile adesso si prepara alla nuova stagione di Quarto Grado e passa il timone di Quinta Colonna a Paolo Del Debbio che la trasformerà in un’arena di politica ed economia su Rete 4.
A cura di Fabio Giuffrida
5 CONDIVISIONI

salvo sottile

Quinta Colonna, adesso è davvero ufficiale, traslocherà dal 27 Agosto su Rete 4 e dopo undici giorni ripartirà il programma di gialli e misteri irrisolti Quarto Grado sempre su Rete4. Si chiude così quindi il breve esperimento dell'informazione in prima serata su Canale5: si è capito che gli italiani non ne possono più dei vari programmi d'approfondimento giornalistico in prima o seconda serata, da Matrix a Porta a porta fino a Quinta Colonna, e dobbiamo mettere nella lista (purtroppo) anche Terra! da sempre relegato alla seconda serata. Tengono soltanto Servizio Pubblico e Ballarò.  Ora la musica cambia, Quinta Colonna approderà su Rete 4 portandosi con sè anche Terra! mentre Matrix viene (al momento) cancellato. Rimane vivo e vegeto Porta a porta con i plastici, i sondaggi, le bacchette e tutto il carrozzone politico di Bruno Vespa.

Salvo Sottile non si dice assai soddisfatto degli ascolti di Quinta Colonna ma ammette che l'Azienda è soddisfatta e che è stato fatto un ottimo lavoro, nonostante tutte le polemiche che si sono create, da Carlo Giovanardi a Francesco Schettino, dagli insulti via twitter con Selvaggia Lucarelli alla polemica sull'audience calato dal 10% al 7% di share. Si è passati dall'attualità alla politica fino al gossip. Ora quindi sarà la volta di Paolo Del Debbio a cui Sottile – che si è confessato sulle pagine del quotidiano La Stampa – passa serenamente il timone:

Va da sé che non avrei potuto e non me la sarei sentita di condurre due programmi in prima serata a pochi giorni l’uno dall’altro e di questa importanza. In più la direzione di Canale 5 si è detta contenta del mio lavoro. Detto ciò non nascondo che mi sarei aspettato ascolti più alti ma è andata così e la stagione estiva, le olimpiadi e la contro programmazione, il Superquark di Piero Angela competitor pressoché imbattibile, non ci hanno facilitato.

Sarà un'arena quella di Del Debbio dove si parlerà di politica ed economia anche in vista delle prossime elezioni. Ma non si farà aria fritta, si useranno termini tecnici, si analizzerà e si darà spazio anche alla gente comune. Queste le parole di Del Debbio:

Sono onorato e un po’ teso ma cercherò di fare del mio meglio affrontando argomenti che conosco come l’economia e la politica. Sono felice di essere stato scelto per spiegare al telespettatore ciò che sta accadendo nella nostra società. I riferimenti politici li lascio a chi li vuole trovare mentre posso dire che ciò che mi interessa è la divulgazione. Lo studio cambierà e assomiglierà ad un’arena anche se su questa parola ci sarà chi vorrà trovare delle similitudini con altri. Il pubblico avrà facoltà di parola e gli ospiti saranno invitati per la loro expertise (sic). L’economia fa la parte del leone e ci vuole qualcuno che la spieghi. Sono qui per questo.

5 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views