Giulia Michelini sta per tornare in tv. Tra una manciata di giorni, infatti, Canale5 lascerà spazio alle prime due puntate di ‘Rosy Abate 2‘. Il breve filmato, diffuso dai profili social ufficiali della serie televisiva, mostra Leonardo, figlio della ‘regina di Palermo‘, ormai cresciuto. Anche lui, purtroppo, sembra aver seguito le orme della madre, che uscita di prigione tenterà di dargli un futuro diverso. Leonardo Abate si ritroverà davanti a un bivio quando gli chiederanno di uccidere sua madre.

‘Rosy Abate 2', doppio appuntamento

Per assistere alle prime due puntate di ‘Rosy Abate 2' basterà attendere la prossima settimana. I primi due episodi, infatti, andranno in onda mercoledì 18 settembre e venerdì 20 settembre. Sul profilo Twitter della serie televisiva con Giulia Michelini si legge: "Mi sono fatta aspettare ma ne è valsa la pena. Mercoledì 18 settembre e venerdì 20 le prime due puntate in prima serata su Canale5. La seconda stagione sarà una bomba! Vi aspetto tutti". L'appuntamento è alle ore 21:20.

Anticipazioni prima puntata

Ecco cosa accadrà nella prima puntata di ‘Rosy Abate 2', in onda mercoledì 18 settembre. La narrazione avrà inizio sei anni dopo l'arresto di Rosy Abate. La donna, dopo aver saldato il suo debito con la giustizia, esce dal carcere. Il suo primo pensiero è rivedere Leonardino. Ovviamente davanti non si ritroverà più un bambino, ma un adolescente che ha deciso di seguire le orme della madre. Si è ritrovato a farlo quasi per caso. Il giovane, che vive a Napoli, ha salvato Nina Costello. Così, il padre della ragazza, Antonio Costello – uomo d'affari vicino alla camorra – ha deciso di includerlo tra i suoi uomini.

Giulia Michelini dice addio a Rosy Abate

I fan di Rosy Abate sono avvisati. La seconda stagione segnerà l'epilogo della storia del personaggio. Giulia Michelini ha chiarito che non ha intenzione di rendersi disponibile per la terza stagione. Dopo aver terminato questa esperienza, la sua priorità sarà il figlio Giulio Cosimo. Ecco cosa ha dichiarato a ‘Tv, sorrisi e canzoni':

"Rosy è un’amica e una nemica, un ‘odi et amo’ continuo. Ma questo arriverà a una fine, troveremo pace (ride, ndr). Per quel che mi riguarda sì, finirà alla fine di questa stagione. Anche per recuperare il mio nome. Le persone per strada ormai mi chiamano Rosy Abate. Nessuno sa come mi chiamo realmente… […] Non ci sono altre avventure professionali ad attendermi. Non farò nulla. Lo so, fa riflettere ma è la verità. Mi dedicherò all’entrata in quarta ginnasio di mio figlio che per adesso è la cosa sulla quale mi devo focalizzare. Al lavoro non ci penso".