La gravidanza di Rosa Perrotta continua ad avere totale copertura mediatica da parte dei programmi televisivi di Barbara d'Urso. La conduttrice lo aveva promesso, avrebbe fatto da "madrina" alla coppia e così è. Tant'è vero che nella puntata del 3 marzo di Domenica Live è stata la stessa conduttrice, tramite una sorpresa, a svelare a Pietro Tartaglione il sesso del bambino che verrà al mondo molto presto. Si tratta di un maschietto, così come Tartaglione ha appreso entrando in una stanza piena di palloncini azzurri, chiaro segnale dell'arrivo in casa di un maschio.

Poche settimane fa, in occasione della prima puntata del programma in forma ridotta dopo la pausa natalizia, l'annuncio della coppia era stata la prima notizia dell'anno per la trasmissione. Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione avevano annunciato la gravidanza smentendo di fatto le voci su una possibile crisi che si erano sviluppate nei giorni prima del grande annuncio.

Attualmente Rosa Perrotta è dunque al quinto mese di gravidanza. L'ex tronista ha scherzato sui social mostrandosi proprio nella stanza piena di palloncini azzurri in cui ha aspettato il suo compagno per dargli la notizia: "Eh vabbè ragazze…sarò costretta a gestirne 2. Donne avvisate. Siete pronte???". Più lunga la dedica di Tartaglione al nuovo arrivo:

Ciao principe di papà.
Ormai non manca tantissimo,
4 mesi per l’esattezza e finalmente io e mamma potremmo stringerti forte.
Non sei ancora nato eppure mi hai già regalato un’emozione mai provata fin d’ora.
Si perché oggi mamma mi ha detto che sei un maschietto e non ti nascondo che il cuore mi stava esplodendo di gioia al punto che ho temuto di svenire.
È giusto che tu sappia che non sei un bambino qualsiasi,
tu sei il frutto dell’amore più grande che papà abbia mai conosciuto.
Mamma è una donna incredibile e spero che tu un giorno abbia la stessa fortuna che ha avuto papà.
Papà adesso ti fa una promessa,
Papà ti promette che per te e per mamma ci sarà sempre, che vi proteggerà, che farà sempre qualsiasi cosa per rendervi felici.
Tu intanto sbrigati ad arrivare.