6 Giugno 2019
21:19

Roberto Poletti a “Uno Mattina Estate” e 45 autori esterni: lui è il biografo di Matteo Salvini

Si presentano domani, venerdì 7 giugno, i palinsesti estivi di Rai1 e sarà, con ogni probabilità, ufficializzata la conduzione di UnoMattina Estate a Roberto Poletti. C’è grande tensione in Rai per la scelta di puntare a un uomo simbolo di Radio Padania, nonché biografo di Matteo Salvini. Ma in Rai si contesta anche l’utilizzo di 45 autori esterni per il programma: “Uno schiaffo ai 1700 giornalisti Rai”.

Si presentano domani, venerdì 7 giugno, i palinsesti estivi di Rai1 e sarà, con ogni probabilità, ufficializzata la conduzione di UnoMattina Estate a Roberto Poletti. Chi è Roberto Poletti? Ex direttore di Radio Padania, la radio ufficiale della Lega Nord, Matteo Poletti è anche autore della biografia di Matteo Salvini. Come riporta AdnKronos c'è tensione in Rai per tutto quello che sta accadendo intorno al contenitore estivo di UnoMattina, che potrebbe cominciare tra il 10 e il 17 giugno.

Le problematiche su UnoMattina Estate

Le problematiche relative a UnoMattina Estate ruotano soprattutto in merito agli autori esterni impiegati nel programma, che sono circa 45. Dieci sono gli autori interni. Del caso se ne è ampiamente discusso lo scorso mese, su intervento degli Onorevoli Michele Anzaldi e Davide Faraone. La rete ha sempre giustificato – si legge in una nota AdnKronos – l'utilizzo di tanti autori e collaboratori per la difficoltà del programma, che rappresenterebbe comunque la più lunga diretta di tutta la Rai e che si divide comunque in due gruppi di lavoro che si danno il cambio.

Le polemiche

Sulla scelta di Roberto Poletti come conduttore di "UnoMattina" si è già espresso l'UsigRai (il sindacato della Rai) che ha parlato di "schiaffo" agli oltre 1700 giornalisti della Rai e ai 200 che sono in attesa del "giusto contratto giornalistico". Rita Borioni, uno dei sette membri del consiglio di amministrazione della Rai ha parlato di "occupazione militare di intere trasmissioni". L'ad Fabrizio Salini ha preso le distanze, ma Roberto Poletti resterà al suo posto: “L’intenzione è valorizzare le risorse interne e ho inviato una nota ai direttori di rete in questo senso". Queste parole sono state pronunciate questa mattina in Vigilanza Rai.

La scheda di Roberto Poletti

Nato a Feltre nel 1971, inizia la carriera di giornalista nel 1991 a "L'Indipendente" di Vittorio Feltri". È giornalista professionista dal 1995, conduce "Buongiorno Lombardia" per Telelombardia diventa poi direttore di Radio Padania Libera, figura centrale che contribuisce al successo della radio ufficiale della Lega Nord. Nel 2006 si candida alle elezioni politiche per la Federazione dei Verdi e diventa deputato e membro della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera e membro della Commissione Esteri. Lascia la Camera dei Deputati nel 2008 e passa a "Libero". Nel 2012 è inviato di "Quinta Colonna", il programma condotto da Paolo Del Debbio. È il 12 febbraio 2015 quando pubblica "Salvini&Salvini – Il Matteo-Pensiero dall'A alla Z", ufficialmente considerato il primo manuale su Matteo Salvini.

La Rai si spacca sul nuovo conduttore di UnoMattina Estate, Roberto Poletti è il biografo di Salvini
La Rai si spacca sul nuovo conduttore di UnoMattina Estate, Roberto Poletti è il biografo di Salvini
Niente Uno Mattina Estate per Franco di Mare, al suo posto Roberto Poletti
Niente Uno Mattina Estate per Franco di Mare, al suo posto Roberto Poletti
Roberto Poletti a UnoMattina anche d'inverno, Anzaldi: "Occupazione di Salvini senza precedenti"
Roberto Poletti a UnoMattina anche d'inverno, Anzaldi: "Occupazione di Salvini senza precedenti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni