La ricordiamo tutti per essere stata Carlotta, la simpatica fidanzata di Walter (quel Ludovico Fremont di cui abbiamo parlato giusto ieri): è Roberta Scardola, l'attrice romana classe 1986, che ha lasciato un'impronta nella storia recente della televisione grazie a quel ruolo. Lasciata la serie televisiva italiana, Roberta Scardola si è rimboccata le maniche continuando a lavorare nel mondo del cinema e del teatro, soprattutto, ma non disdegnando anche la partecipazione e la conduzione di numerosi eventi in giro per l'Italia.

Il terribile incidente in cui ha rischiato di morire

Quattro anni fa, Roberta Scardola ha rischiato di morire. Quella che sembrava una banale influenza è diventata invece qualcosa di più: "Ho avuto per vari giorni una febbre altissima, il termometro sfiorava i 41°C, e con i normali antipiretici non scendeva. Mi si era bloccato tutto il collo, non muovevo più le spalle". Ricoverata all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, lì ha fatto una terribile scoperta.

Una mattina andando in bagno sono svenuta e mi hanno ricoverata all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Lì mi hanno fatto la TAC al cervello e prelevato anche il liquor della spina dorsale. Si temeva la meningite, ma la diagnosi è stata meningismo. In pratica un’infiammazione delle meningi, una specie di stato iniziale della meningite. Me la son vista brutta, ma per fortuna in ospedale sono stati bravissimi. La riabilitazione, però, è stata lunga e difficile. C’è voluto più di un mese per tornare come prima e soprattutto ho dovuto rinunciare a partire per l’Africa. Spero di avere presto un’altra occasione.

Lottare tra la vita e la morte le ha insegnato a non sottovalutare i segnali del corpo.

Roberta Scardola oggi, presentatrice del Social World Film Festival

La storia recente di Roberta Scardola è legata al Social World Film Festival, evento storico di Vico Equense, di cui quest'anno è stata la presentatrice. Da sette anni è la indiscussa padrona di casa: sette edizioni di fila presentate per lei, conducendo in coppia con Yuri Napoli, attore napoletano:

Ogni anno  attendo la presentazione dei nomi degli ospiti con la stessa ansia di un'estrazione dei numeri della lotteria. E ogni anno mi sorprendo dei grandi nomi che Giuseppe e Teresanna Nuzzo riescono a portare in città. Dietro c'è un grande lavoro e tanta, tantissima passione per un festival, fatto dai giovani per i giovani, che cresce di anno in anno

Un film con Maurizio Costanzo

Attualmente, Roberta sta girando un film che vede nel cast anche un cameo di Maurizio Costanzo, si chiama "3+1 giorni per innamorarsi", prodotto dalla Starlex Production e diretto da Benedetta Pontellini. Tra i progetti futuri c'è la sua scuola di recitazione da gestire, la "Roberta Scardola Musical Theatre" per ragazzi dai 4 ai 16 anni con cui porterà in scena "Ricomincio da me" al Teatro Nino Manfredi. E l'amore? Per adesso, nulla da segnalare. Sui social, la Scardola sembra essere super single.