foto: Stefano colarieti / LaPressespettacoloRoma, 21.05.2015. Studi Rai Dear, photocall per la trasmissione ’ La Posta del Cuore’nella foto: Fabrizio Frizzi, Rita dalla Chiesa
in foto: foto: Stefano colarieti / LaPresse
spettacolo
Roma, 21.05.2015. Studi Rai Dear, photocall per la trasmissione ’ La Posta del Cuore’
nella foto: Fabrizio Frizzi, Rita dalla Chiesa

Il ricordo di Fabrizio Frizzi continua ad essere vivo anche grazie alla televisione, che puntualmente rievoca uno dei volti di rilievo della Tv degli ultimi decenni, divenuto inevitabilmente un simbolo dopo la sua scomparsa prematura del 2018. Tra i personaggi che contribuiscono costantemente a rievocare la sua figura c'è sicuramente Rita Dalla Chiesa, moglie di Frizzi per dieci anni, che nonostante la separazione non si era mai separata dal conduttore, con il quale ha avuto una solida amicizia sino all'ultimo giorno.

Qualcosa di cui l'ex presentatrice di Forum ha parlato al programma di Rai3 Le Ragazze, lasciandosi andare a un plausibile momento di commozione nel parlare di una delle persone più importanti per lei.  "Io credo che lui mi abbia salvato la vita, lo dico seriamente", afferma Rita Dalla Chiesa, per poi proseguire: "La sua allegria, il suo acchiapparmi per i capelli, le sue telefonate notturne, sono il tuo amico della notte, mi diceva. Ha saputo calmare e mandare via le tante ombre che avevo dentro di me, con la sua positività, con la sua profondità". 

Fabrizio Frizzi aveva sposato Rita Dalla Chiesa nel 1992, mentre il divorzio sopraggiunse nel 2002. Precedentemente Rita Dalla Chiesa era stata già sposata negli anni Settanta con Roberto Cirese, da cui è nata Giulia Cirese. In passato la presentatrice aveva parlato del rapporto speciale che li legava, ospite di Mara Venier a Domenica In: "Ho vissuto un amore di grande complicità, di grande tenerezza anche a lavoro. Ma se ti accorgi che un pizzico, un minimo di intesa viene meno, basta poco per far cadere tutto il puzzle. Non l'ho mai perso però Fabrizio. Non l'ho perso come amico, come persona alla quale appoggiarmi e chiacchierare". "La vita cambia – aveva aggiunto – E io sto vivendo una vita che non è più come quella che vivevo prima, è una vita a imbuto. La mia vita aperta, si è chiusa lì. Adesso vivo una vita in cui lui c'è sempre perché lui c'è sempre".